SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “I candidati dicano come intendono comportarsi con l’ex stadio della Sambenedettese”. Il Comitato “Salviamo il Ballarin” avvisa gli aspiranti sindaco, chiedendo di realizzare nel corso del prossimo mandato il progetto presentato due anni fa, “necessario ad assicurare, a una zona densamente urbanizzata, tutti i servizi per una migliore socializzazione e per il superamento delle condizioni di degrado nel rispetto della storia della città e delle sue tradizioni”.

Il Comitato fa riferimento alla delibera approvata nell’autunno del 2013 dal Consiglio Comunale, che prevedeva l’impegno da parte della giunta dell’indizione di un concorso di idee coordinato dall’Unicef, che però non ha mai visto la luce.

“La nostra realtà non ha colore o preferenze politiche ed ha come unico obiettivo la salvaguardia del Ballarin”, precisa Fabrizio Marcozzi. “I rappresentanti del Comitato non parteciperanno pertanto, se non a titolo personale, a incontri politici e privati, in quanto estranei all’agone elettorale”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 690 volte, 1 oggi)