SCOPPITO (L’AQUILA)-L’11a Giornata di Serie D Girone F è andata in archivio con 4 successi (di cui 2 esterni) e 5 pareggi (di cui 2 a reti bianche) ; 24 (di cui 3 su rigore) le reti messe a segno in questo 11°turno. Due le doppiette odierne che portano le firme di Salvatore Margarita (Monticelli) e Tommaso Marolda (Olympia Agnonese) che con questi 2 gol sale in testa alla classifica marcatori assieme a Mario Barone (Samb) e Daniel Margarita (San Nicolò Teramo) a quota 8.
Samb (al 3° successo consecutivo, il 4° nelle ultime 5 gare, l’8° stagionale , il 5° esterno e di fila) espugna per 1-3 il campo dell’Amiternina (che veniva da 2 successi consecutivi; al 5° ko stagionale, il 3° interno) allungando in testa alla classifica. Infatti il vantaggio della squadra di Palladini sale a + 4 sul San Nicolò Teramo (al 2° ko stagionale, il 1° esterno) che dopo 6 successi consecutivi è stato sconfitto all’inglese sul campo della Folgore Veregra (al 6° risultato utile consecutivo; 2° successo di fila; non subisce reti da 2 gare), prossimo avversario della Samb al Riviera delle Palme. La squadra di Epifani che ha fallito un rigore sullo 0-0 ha così perso l’imbattibilità esterna nonostante abbia giocato 53 minuti in superiorità numerica.
Al 3° posto rimane il Matelica (al 4° risultato utile consecutivo) che ha perso una grande occasione facendosi rimontare 2 reti nel finale in casa dal Castelfidardo (al 7° risultato utile consecutivo; 3° pareggio nelle ultime 4 gare e sempre in trasferta dove finora non ha mai vinto; 4° pari esterno di fila). E così la squadra di Clementi scivola a -5 dalla vetta.
Da segnalare il 1° successo esterno della Jesina (al 2° successo consecutivo, il 3° nelle ultime 4 gare, il 4°stagionale, il 1° esterno; non subisce reti da 2 gare) che ha espugnato il campo (neutro di Montefano) della Recanatese (al 3° ko consecutivo, il 2° di fila in casa, il 6° stagionale ed il 3° interno; non segna da 2 gare)

RISULTATI E MARCATORI DELLA 11A GIORNATA DELLA SERIE D GIRONE F DI DOMENICA 8 NOVEMBRE 2015 :
Alma Juventus Fano-Fermana 0-0
Amiternina-Samb 1-3 (32’Mario Barone su rigore, 36’Torbidone [A] su rigore, 76′ Titone, 86’Alessandro Sabatino. Espulsi: al 31’Dawid Lenart dell’Amiternina per fallo da ultimo uomo ed al 45′ Pino della Samb per doppia ammonizione)
Folgore Veregra-San Nicolò 2-0 (39’Pedalino, 60’Padovani. Al 37’espulso Giallonardo della Folgore Veregra per doppia ammonizione. Al 38′ Daniel Margarita del San Nicolò ha fallito un rigore [fatto ripetere 2 volte dal direttore di gara, la prima conclusione dell’attaccante ospite era terminata in rete], parato dall’estremo locale Marani)
Giulianova-Avezzano 0-0 (al 56’espulso Venditti dell’Avezzano per gioco falloso)
Isernia-Chieti 2-1 (38’Sergio Ruggieri, 57’Pasquale Fontana, 89’Scintu [C])
Matelica-Castelfidardo (Gara iniziata alle ore 15,30 per seguire l’ultima gara del Mondiale MotoGp di Valencia e tifare Valentino Rossi. Allo stadio Comunale Giovanni Paolo 2° è stato anche allestito un maxischermo; parte dell’incasso della partita è stato devoluto al piccolo Simone Storani, presente oggi allo stadio, il bambino che nel novembre 2013 quando aveva solo 3 anni era rimasto ustionato in seguito ad uno sfortunato incidente domestico causato da una pentola d’acqua bollente ed ora ha bisogno di costosissime creme) 2-2 (13’Gilardi [M], 44’Boskovic [M], 67’Capparuccia [C], 86’Balloni [C]. Al 13′ Picci del Matelica ha fallito un rigore, parato dall’estremo ospite Chiodini, ma sulla ribattuta Gilardi metteva la sfera in rete)
Monticelli-Olympia Agnonese 3-3 (8’e 15’Salvatore Margarita [M], 18’Marolda [O.A.], 20′ Massimo Ignazio Conte [O.A.], 26’Giorgio Galli [M], 56’Marolda [O.A.])
Recanatese-Jesina (Gara giocata sul neutro di Montefano [Macerata] ed a porte chiuse ; E’ stata la 2a delle 4 gare previste in campo neutro ed a porte chiuse per punire i tifosi leopardiani dopo i fatti di Scoppito) 0-3 (24’Mauro Ragatzu su rigore, 31’Lorenzo Alessandroni, 91’Trudo. Al 46’espulso Nonni della Recanatese per doppia ammonizione)
Vis Pesaro-Campobasso (Gara iniziata alle ore 15 per seguire l’ultima gara del Mondiale MotoGp di Valencia e tifare Valentino Rossi) 1-1 (49’Falomi [V.P.], 91′ Todino [C])

CLASSIFICA: SAMB 25, San Nicolò Teramo 21, Matelica 20, Alma Juventus Fano e Folgore Veregra 18, Avezzano 16, Castelfidardo, Isernia, Jesina e Monticelli 15, Campobasso, Chieti e Fermana 14, Recanatese 11, Amiternina e Vis Pesaro 10, Olympia Agnonese 9, Giulianova 8.

PROSSIMO TURNO, 12a Giornata d’andata di domenica 15 novembre 2015 ore 14,30:
Avezzano -Alma Juventus Fano
Campobasso-Monticelli
Castelfidardo-Vis Pesaro
Chieti-Giulianova
Fermana-Matelica
Jesina-Amiternina
Olympia Agnonese-Recanatese
Samb-Folgore Veregra
San Nicolò Teramo-Isernia

L’ultima volta che Samb e Folgore (allora Falerone Montegranaro) si sono affrontate in campionato al Riviera delle Palme risale alla stagione 2013/14 in Eccellenza Marche e finì 1-0 (71’Tozzi Borsoi su rigore. Espulsi: al 25′ Baldinini della Samb per fallo da ultimo uomo ed al 90′ Graciotti della Folgore Falerone per doppia ammonizione) per la Samb allora guidata da Mosconi.
Le 2 squadre comunque si sono già affrontate anche in questa stagione nel 1° Turno della Coppa Italia di Serie D in gara unica al Comunale La Croce di Montegranaro ed ha avuto la meglio passando alla fase successiva della manifestazione la Folgore Veregra che ha vinto (6-5) ai rigori dopo l’1-1 (18’Chornopyschuch [F.V.], 54’Simone Gori [S]) dei 90 minuti regolamentari. Sequenza Rigori: Cichella (F.V.) gol, Vallocchia (S) gol, Davide Traini (F.V.) gol, Casavecchia (S) gol, Raparo (F.V.) gol, Mattia (S) gol, Fuschi (F.V.) fuori, Pezzotti (S) fuori, Padovani (F.V.) gol, Prandelli (S) gol, Giallonardo (F.V.) gol, Lomasto (S) gol, Matteo Calvaresi (F.V.) gol e Perna (S) parato.

CLASSIFICA MARCATORI:
In testa alla classifica marcatori ci sono: Mario Barone (7 rigori trasformati) della Samb, Daniel Margarita (un rigore trasformato) del San Nicolò Teramo e Tommaso Marolda dell’Olympia Agnonese con 8 gol ciascuno.

Alle loro spalle troviamo: Degano (3 rigori trasformati) della Fermana, il brasiliano Dos Santos del Chieti, Giorgio Galli (un rigore trasformato) e Salvatore Margarita (un rigore trasformato) del Monticelli e Panico (2 rigori trasformati) dell’Isernia con 7 reti a testa .

Completano attuale podio: Gucci e Sivilla (2 rigori trasformati) dell’Alma Juventus Fano, Pedalino (2 rigori trasformati) della Folgore Veregra, Titone (2 rigori trasformati) della Samb e Torbidone (un rigore trasformato) dell’Amiternina con 6 gol ciascuno.

Alle spalle del podio ci sono: Bisegna e Di Massimo dell’Avezzano, Simone Miani (2 rigori trasformati) della Recanatese, Picci del Matelica ed il francese Trudo (2 rigori trasformati) della Jesina con 5 reti a testa.

Quindi troviamo: l’argentino ex Samb Alessandro ed Andrea Bucchi (un rigore trasformato) del Campobasso, Bonvissuto della Samb , il gambiano Jallow dell’Olympia Agnonese, l’argentino Minella (un rigore trasformato) del Castelfidardo e Mauro Ragatzu (un rigore trasformato) della Jesina con 4 gol ciascuno.

A seguire: Boskovic e Pesaresi del Matelica, Costantino della Vis Pesaro, Padovani della Folgore Veregra, Pezzotti e Davide Salvatori della Samb , Sergio Ruggieri dell’Isernia e Varone del Chieti con 3 reti a testa.

Seguono poi: Acampora (2 rigori trasformati) dell’Olympia Agnonese, Lorenzo Alessandroni della Jesina, Balloni, Di Federico e Speranza del Castelfidardo, Borrelli dell’Alma Juventus Fano, Bugaro (un rigore trasformato) ed Evacuo della Vis Pesaro, Casolla, Massetti e Merlonghi del San Nicolò Teramo, Massimo D’Angelo ed il franco-algerino Lacheheb della Recanatese, Antonio De Matteis e Terriaca (un rigore trasformato) dell’Amiternina, Vittorio Esposito, Gilardi, Giovannini, Jachetta e Nicola Moretti del Matelica, Filiaggi e Petrucci del Monticelli, Giampaolo (un rigore trasformato) e Marco Vita del Giulianova, Nazziconi della Folgore Veregra, Omiccioli della Fermana, Gabriele Puglia dell’Avezzano ed Alessandro Sabatino della Samb con 2 gol a testa.

A seguire: Aljevic e Rega del Monticelli, Orlando Aquino, Censori, Di Pasquale, il brasiliano Dimas (un rigore trasformato), Todino e Michele Valentini del Campobasso, il gambiano Bittaye, Di Genova, Menna e Pasquale Moro (un rigore trasformato) dell’Avezzano, Andrea Brighi, Federico Moretti, Mozzoni e Petronio del San Nicolò Teramo, Cameruccio, Fatica e Tafani della Jesina, Capparuccia ed Elia Donzelli (un rigore trasformato) del Castelfidardo, Chiochia, Massimo Ignazio Conte e Guida dell’Olympia Agnonese, Ciko, Leonardo Maria Gentile e Raparo della Folgore Veregra, Cremona, Iotti, Misin, Urbinati e l’argentino Valdes della Fermana, Dadi, Falomi, Floris e Giorno della Vis Pesaro, Di Stefano, Kean Dossè, Mastrilli e Sborgia del Giulianova, Giuliano Falco e Roberto Latini della Recanatese, Favo dell’Alma Juventus Fano, Pasquale Fontana dell’Isernia, Girolamini e Lasku del Matelica, Dawid Lenart, Lukasz Lenart, Marcotullio e Petrone dell’Amiternina, Massimo, Scintu e Suriano (un rigore trasformato) del Chieti e Lorenzo Sorrentino della Samb, tutti con un gol ciascuno.

Autoreti: Omar Valente (Amiternina) pro Alma Juventus Fano alla 6a giornata e Valerio (Avezzano) pro Matelica alla 9a giornata.

STATISTICHE SERIE D GIRONE F NEL DETTAGLIO DOPO L’11A GIORNATA:
POSITIVE:
Non ci sono più squadre imbattute in senso assoluto. In casa le squadre ancora imbattute sono: Avezzano, Castelfidardo e Fermana. Invece in trasferta l’unica squadra ancora imbattuta è la Samb.
Miglior serie positiva in corso: Castelfidardo con 7 risultati utili consecutivi (3 successi e 4 pareggi) .
Maggior numero di vittorie consecutive in corso: Samb con 3 successi consecutivi.
Miglior attacco: Samb con 27 gol (10 in casa e 17 in trasferta; 9 su rigore) segnati con 7 diversi marcatori: Mario Barone (8, di cui 7 su rigore), Bonvissuto (4), Pezzotti (3), Alessandro Sabatino (2), Davide Salvatori (3), Lorenzo Sorrentino (1) e Titone (6, di cui 2 su rigore).
Miglior difesa: San Nicolò Teramo con 8 reti subite (4 in casa 4 fuori).
Non subiscono gol da più partite: Folgore Veregra (245 minuti complessivi) e Jesina (215 minuti complessivi) da 2 gare consecutive.
Migliore differenza reti : Samb con un +11 (27-16) .
Maggior numero di vittorie: Samb con 8 successi
Minor numero di sconfitte: Castelfidardo (1-0 a Recanati alla 2a giornata ed altro 1-0 esterno stavolta sul campo della Samb alla 4a), Samb (4-5 interno col Monticelli alla 6a giornata ed 1-4 sempre interno, stavolta col Matelica all’8a) e San Nicolò Teramo (1-2 interno con la Fermana alla 4a giornata e 2-0 a Montegranaro all’11a) con 2 ko a testa.
Maggior numero di pareggi: Castelfidardo con 6 pari.
La squadra che ha raccolto più punti in casa è la Folgore Veregra a quota 13, frutto di 4 successi interni, un pari ed un ko.
La squadra che ha raccolto più punti in trasferta è la Samb a quota 16, frutto di 5 successi ed un pari esterno.
La squadra a segno col maggior numero di giocatori è il Matelica con 10 diversi elementi: Boskovic (3), Vittorio Esposito (2), Gilardi (2), Giovannini (2), Girolamini (1), Jachetta (2 gol), Lasku (1), Nicola Moretti (2), Pesaresi (3) e Picci (5). Alle reti dei 10 diversi marcatori bianco-rossi va aggiunta l’autorete di Valerio (Avezzano) alla 9a giornata.
Minor numero di espulsioni: Matelica con 0 cartellini rossi rimediati.
Minor numero di ammonizioni: Chieti e San Nicolò Teramo con 22 cartellini gialli a testa
Migliore media inglese: Samb con +4.

NEGATIVE:
Peggior serie negativa in corso: Recanatese con 3 ko consecutivi
Maggior numero di sconfitte : Giulianova con 7 ko
Minor numero di vittorie: Amiternina, Giulianova, Olympia Agnonese e Vis Pesaro con 2 successi a testa.
Minor numero di pareggi: Samb con un solo pari.
Peggior difesa: Giulianova (9 in casa e 13 fuori) e Recanatese (8 in casa e 14 fuori) con 22 reti a testa incassate .
Peggior attacco: Giulianova con 8 reti segnate (7 in casa ed 1 fuori; 1 su rigore) con 6 diversi marcatori: Di Stefano (1), Giampaolo (2 di cui 1 su rigore), Kean Dossè (1), Mastrilli (1), Sborgia (1) e Marco Vita (2).
Non segna da più partite: Giulianova da 4 gare consecutive (381 minuti complessivi) .
Peggior differenza reti: Giulianova con un -14 (8-22).
La squadra che ha raccolto meno punti tra le mura amiche è l’Amiternina a quota 5, frutto di un successo, 2 pari e 3 ko interni.
La squadra che ha raccolto meno punti esterni è il Giulianova a quota 0, frutto di 5 ko esterni .
La squadra a segno col minor numero di giocatori è l’Isernia con 3 soli diversi marcatori: Pasquale Fontana (1), Panico (7 gol di cui 2 su rigore) e Sergio Ruggieri (3).
Maggior numero di espulsioni (di giocatori) : Folgore Veregra con 7 cartellini rossi rimediati.
Maggior numero di ammonizioni: Fermana con 39 cartellini gialli rimediati.
Peggior media inglese: Giulianova con un – 15

STATISTICHE SAMB:
Serie Positiva in corso: 3 successi consecutivi (1 in casa e 2 fuori). Ha vinto tutte e 5 le ultime gare giocate in trasferta.
Vittorie: 8 (2-1 interno con l’Avezzano alla 2a giornata, 0-1 a Campobasso alla 3a, 1-0 interno col Castelfidardo alla 4a, 1-4 a Pesaro alla 5a, altro 1-4, stavolta a Fano alla 7a, 0-2 ad Isernia alla 9a, 2-0 interno col Giulianova alla 10a ed 1-3 a Scoppito sul campo dell’Amiternina all’11a)
Pareggi: 1 (3-3 a Fermo alla 1a giornata)
Sconfitte: 2 (4-5 interno col Monticelli alla 6a giornata ed 1-4 sempre interno, stavolta col Matelica all’8a)
Gol fatti: 27 (10 in casa e 17 in trasferta; 9 su rigore) con 7 diversi marcatori: Mario Barone (8, di cui 7 su rigore), Bonvissuto (4), Pezzotti (3), Alessandro Sabatino (2), Davide Salvatori (3), Lorenzo Sorrentino (1) e Titone (6, di cui 2 su rigore).
Gol subiti: 16 (10 in casa e 6 in trasferta).
Differenza reti: +11 (27-16)
Capocannoniere: Mario Barone con 8 reti (di cui 7 su rigore) all’attivo.
Punti interni: 9 (su 5 gare casalinghe): 3 successi e 2 ko interni.
Punti esterni: 16 (su 6 gare in trasferta): 5 successi ed un pari esterno.
Espulsioni (di giocatori): 4 (Pezzotti per gioco falloso alla 1a giornata, Pegorin per fallo da ultimo uomo alla 2a giornata, Flavioni per doppia ammonizione alla 3a giornata e Pino per doppia ammonizione all’11a giornata)
Ammonizioni: 31.
Media inglese: +4.

Statistiche FOLGORE VEREGRA (Prossimo avversario della Samb) :
Serie positiva in corso: 6 risultati utili consecutivi (4 successi e 2 pareggi), 2 successi di fila.
Vittorie: 5 (Con Matelica, Giulianova, Amiternina, Recanatese e San Nicolò)
Pareggi: 3 (Con Vis Pesaro, Olympia Agnonese e Jesina)
Sconfitte: 3 (Con Monticelli, Alma Juventus Fano ed Isernia).
Gol fatti: 14 (10 in casa e 4 in trasferta; 2 su rigore) con 6 diversi marcatori: Ciko (1), Leonardo Maria Gentile (1), Nazziconi (2), Padovani (3), Pedalino (6 , di cui 2 su rigore) e Raparo (1).
Gol subiti: 11 (4 in casa e 7 in trasferta). Non subisce gol da 2 partite (245 minuti complessivi)
Differenza reti: + 3 (14-11).
Capocannoniere: Saverio Pedalino con 6 gol (di cui 2 su rigore).
Punti interni: 13 (su 6 gare casalinghe) : 4 successi interni, un pareggio ed un ko.
Punti esterni: 5 (su 5 gare in trasferta): un successo, 2 pareggi e 2 ko esterni.
Espulsioni (di giocatori): 7.
Ammonizioni: 35
Media inglese: -5.
La Folgore Veregra è una squadra di Montegranaro (Fermo). Si tratta dell’ex Folgore Falerone Montegranaro. Infatti in estate la Folgore Falerone dopo aver vinto il Girone F di Serie D si è fusa col Veregra calcio squadra di Montegranaro che militava in 3a Categoria.
Neopromossa in Serie D avendo vinto il campionato d’ Eccellenza Marche come detto sopra col nome di Folgore Falerone Montegranaro.
Da 2 anni gioca le sue gare interne allo Stadio La Croce (dove fino a 3 stagioni fa giocava le sue gare casalinghe il Montegranaro divenuto poi Fermana) di Montegranaro.
Nell’attuale campionato, la formazione di Luigi Zaini (Nuovo) è 4a a pari punti (18) con l’Alma Juventus Fano. 18 punti in 11 gare frutto di 5 successi (1-0 interno col Matelica alla 4a giornata, 2-0 interno col Giulianova alla 6a, 3-1 interno all’Amiternina alla 7a, 0-2 in casa della Recanatese sul neutro di Porto Recanati e a porte chiuse alla 10a e 2-0 interno col San Nicolò all’11a), 3 pareggi (tutti per 1-1: a Pesaro alla 1a giornata, ad Agnone all’8a ed interno con la Jesina alla 9a) e 3 ko (1-2 interno col Monticelli alla 2a giornata, 3-0 a Fano alla 3a e 2-0 ad Isernia alla 5a).
Nella Coppa Italia di Serie D la squadra giallo-blu ha finora superato 2 turni. Nel Turno Preliminare ha vinto 0-1 (18’Nazziconi. All’88’espulso Leonardo Maria Gentile della Folgore Veregra per intervento falloso ritenuto violento ed intenzionale sul portiere locale Luca Salvatori) sul campo della Fermana e poi nel 1° turno ha battuto (6-5) ai rigori tra le mura amiche la Samb dopo l’1-1 (18’Chornopyschuch [F.V.], 54’Simone Gori [S]) dei 90 minuti regolamentari. Sequenza Rigori: Cichella (F.V.) gol, Vallocchia (S) gol, Davide Traini (F.V.) gol, Casavecchia (S) gol, Raparo (F.V.) gol, Mattia (S) gol, Fuschi (F.V.) fuori, Pezzotti (S) fuori, Padovani (F.V.) gol, Prandelli (S) gol, Giallonardo (F.V.) gol, Lomasto (S) gol, Matteo Calvaresi (F.V.) gol e Perna (S) parato. Ed ora nei Trentaduesimi di finale del 25 novembre sarà ospite del Matelica.

Queste nel dettaglio le squadre che compongono il Girone F di Serie D 2015/16 con i loro rispettivi allenatori :
Alma Juventus Fano (La scorsa stagione giunta 2a a -4 dalla Maceratese nel Girone F di Serie D ed eliminata solo in semifinale dal Monopoli nei Play Off Nazionali): Marco Alessandrini (Confermato)
Amiternina (La scorsa stagione giunta 14a nel Girone F, si è salvata vincendo o meglio pareggiando tra le mura amiche spareggio play out col Castelfidardo):Vincenzino Angelone (confermato)
Avezzano (Neopromosso in Serie D avendo vinto il Campionato di Eccellenza Abruzzo): Alessandro Lucarelli (confermato)
Campobasso (La scorsa stagione giunto 4° nel Girone F, ha perso tra le mura amiche il 1° turno dei Play Off del suddetto Girone contro il San Nicolò) : Roberto Cappellacci (Nuovo) poi esonerato e rilevato all’11a giornata da Massimiliano Favo.
Castelfidardo (Ripescato in Serie D, era retrocesso nel Girone F dove aveva perso o meglio pareggiato gara Play Out sul campo dell’Amiternina dopo essere giunto 15° a pari punti con l’Olympia Agnonese nella Regular Season ed aver vinto spareggio con i molisani): Ruben Dario Bolzan (nuovo)
Chieti (La scorsa stagione giunto 6° a pari punti con la Civitanovese nel Girone F): Donato Ronci (confermato)
Fermana (La scorsa stagione giunta 10a a pari punti con la Jesina nel Girone F): Osvaldo Jaconi (confermato)
Folgore Veregra (ex Folgore Falerone Montegranaro che si è fusa in estate col Veregra calcio, squadra di Montegranaro che militava in 3a Categoria; neopromossa in Serie D avendo vinto il campionato di Eccellenza Marche): Luigi Zaini (nuovo)
Giulianova (La scorsa stagione giunto 8° a pari punti col Matelica nel Girone F): Francesco Giorgini (confermato)
Isernia (Neopromosso in Serie D avendo vinto il Campionato di Eccellenza Molise): Pierluigi De Bellis (confermato)
Jesina (La scorsa stagione giunta 10a a pari punti con la Fermana nel Girone F): Yuri Bugari (nuovo)
Matelica (La scorsa stagione giunto 8° a pari punti col Giulianova nel Girone F): Aldo Clementi (nuovo)
Monticelli (Neopromosso, ripescato in Serie D dopo aver perso una delle 7 finali dei Play Off Nazionali di Eccellenza contro i laziali del Serpentara ed essere giunto 2° nella Regular Season dell’Eccellenza Marche): Nico Stallone (confermato).
Olympia Agnonese (Ripescata in Serie D dopo che la scorsa stagione era retrocessa perdendo spareggio col Castelfidardo con cui era giunta 15a a pari punti nella Regular Season del Girone F) : Silvio Paolucci (nuovo)
Recanatese (La scorsa stagione giunta 12a pari punti col Termoli nel Girone F): Lamberto Magrini (confermato)
SAMB (La scorsa stagione giunta 3a nel Girone F , ha perso tra le mura amiche il 2° turno dei Play Off del suddetto Girone contro il San Nicolò): Loris Beoni (nuovo), poi esonerato e rilevato alla 9a giornata da Ottavio Palladini.
San Nicolò Teramo (La scorsa stagione giunto 5° nel Girone F, ha perso sul campo del Fano la finale dei Play Off del suddetto Girone): Massimo Epifani (confermato)
Vis Pesaro (Ripescata in Serie D a completamento dell’organico, dopo essere retrocessa la scorsa stagione nel Girone F giungendo 17a e dunque penultima in classifica; si è fusa a metà giugno col Vismara che era invece giunto 4° in Eccellenza Marche): Simone Pazzaglia (nuovo).

In neretto le squadre che hanno sostituito il proprio allenatore iniziale.

COPPA ITALIA SERIE D :

RISULTATI DEL 1° TURNO IN GARA UNICA DI MERCOLEDI’ 28 OTTOBRE 2015

Gara 1: Sacilese-Fontanafredda 2-2 D.T.R. e 3-4 D.C.R.
Gara 2: Unione Triestina-Venezia (Gara giocata al Comunale di Monfalcone [Gorizia]) 2-5
Gara 3: Montebelluna-Belluno 0-3
Gara 4: Union Ripa La Fenadora-Dro 2-0
Gara 5: Union Arzignanochiampo-Liventina 1-0
Gara 6: Este-Abano 2-0
Gara 7:Mestre -Giorgione (Gara giocata al Comunale di Mogliano Veneto [Treviso]) 7-0
Gara 8:Clodiense -Campodarsego 2-1
Gara 9: Ciliverghe Mazzano –Virtus Vecomp Verona 0-4
Gara 10: Arzachena-Olginatese 0-2
Gara 11:Caronnese -Virtus Bergamo 1-0
Gara 12: Ciserano-Sondrio 3-0
Gara 13: Monza-Seregno 1-2
Gara 14: Pergolettese-Ponte San Pietro Isola 1-1 D.T.R. e 6-5 D.C.R.
Gara 15: Inveruno-Oltrepò Voghera 2-2 D.T.R. e 5-6 D.C.R.
Gara 16: MapelloBonate-Caravaggio 2-5
Gara 17: Bra-Acqui 3-2
Gara 18: Chieri-Novese 3-0
Gara 19: Derthona-Vado 1-2
Gara 20: Gozzano-Borgosesia 3-2
Gara 21: Lavagnese-RapalloBogliasco 0-0 D.T.R. e 0-3 D.C.R.
Gara 22: Pro Settimo & Eureka-Sporting Bellinzago 0-3
Gara 23: Piacenza-Fiorenzuola 3-0
Gara 24:Correggese -Parma (Gara giocata giovedì 29 ottobre per motivi di ordine pubblico) 0-0 D.T.R. e 3-2 D.C.R.
Gara 25: Imolese-Virtus Castelfranco 0-1
Gara 26: Romagna Centro-Forlì 2-0
Gara 27:Massese-Viareggio 3-1
Gara 28: Ponsacco-Ghivizzano Borgo a Mozzano 0-0 D.T.R. e 2-4 D.C.R.
Gara 29: Scandicci-Jolly Montemurlo 0-2
Gara 30:Sangiovannese -Fortis Juventus 3-0
Gara 31: Grosseto-Colligiana 5-2
Gara 32: Jesina-Bellaria 4-0 (8’e 28’Pierandrei, 33’Lorenzo Alessandroni, 88’Pierandrei)
Gara 33: Folgore Veregra-SAMBENEDETTESE 1-1 (18’Chornopyschuch [F.V.], 54’Simone Gori [S]) D.T.R. e 6-5 D.C.R.
Sequenza rigori: Cichella (F.V.) gol, Vallocchia (S) gol, Davide Traini (F.V.) gol, Casavecchia (S) gol, Raparo (F.V.) gol, Mattia (S) gol, Fuschi (F.V.) fuori, Pezzotti (S) fuori, Padovani (F.V.) gol, Prandelli (S) gol, Giallonardo (F.V.) gol, Lomasto (S) gol, Matteo Calvaresi (F.V.) gol e Perna (S) parato.
Gara 34: Matelica-Recanatese 2-1 (31′ Pesaresi, 35’Lispi, 64’Pablo Garcia [R]. Al 75′ espulso Nonni della Recanatese per doppia ammonizione)
Gara 35: Gubbio-Sansepolcro 2-0
Gara 36: Foligno-Gualdo Casacastalda 0-0 D.T.R. e 6-5 D.C.R.
Gara 37: Virtus Flaminia -Rieti 2-1
Gara 38: San Cesareo-Astrea 2-1
Gara 39: Cynthia-Ostia Mare 3-1
Gara 40: Fondi-Aprilia 2-0
Gara 41: Serpentara Bellegra Olevano-Avezzano 3-2 (1’Iommetti [A], 30’Quatrana, 58′ autorete di Marretti, 73’Bisegna [A], 86’Del Duca)
Gara 42: San Nicolò Teramo-Chieti 1-2 (25’D’Egidio [S.N.T.], 33′ Di Nardo, 70’Suriano)
Gara 43: Isernia-Olympia Agnonese 3-1 (8′ Jallow [O.A.], 64’e 72’Cantoro, 78′ Panico su rigore. Al 78’espulso Scarano dell’Agnonese per doppia ammonizione)
Gara 44: Manfredonia-Campobasso 1-1 (5’La Forgia [M], 49’Andrea Carminucci [C]) D.T.R. e 5-4 D.C.R. Sequenza rigori: Bozzi (M) gol, Boldrini (C) gol, Romito (M) parato, Andrea Bucchi (C) gol, Pompilio (M) gol, Bontà (C) gol, Vergori (M) gol, Cianci (C) gol, Pellegrino (M) gol, Dimas (C) parato, Stajano (M) gol e Lenoci (C) parato.
Gara 45:Progreditur Marcianise -Sarnese 5-1
Gara 46: Frattese-Aversa Normanna 0-3
Gara 47: Cavese-Gragnano 6-1
Gara 48:Francavilla -Gebilson 2-1
Gara 49: Bisceglie-Nardò 4-0
Gara 50:Taranto -Gallipoli (Gara giocata senza la presenza del pubblico ospite visto divieto deciso dal Prefetto di Taranto) 3-0
Gara 51: Palmese-Vibonese 3-3 D.T.R. e 4-2 D.C.R.
Gara 52: Città di Scordia -Reggio Calabria (Reggina) 0-0 D.T.R. e 5-4 D.C.R.
Gara 53: Leonfortese-Noto 0-2
Gara 54: Budoni-Olbia 0-1
Gara 55: Castiadas-Nuorese 0-1

D.T.R.= Dopo Tempi Regolamentari; D.C.R.= Dopo Calci Rigore

In neretto le squadre qualificate al turno successivo.

PROGRAMMA DEI TRENTADUESIMI DI FINALE IN GARA UNICA DI MERCOLEDI’ 25 NOVEMBRE 2015 ORE 14,30

Gara 1: Sporting Bellinzago-Bra
Gara 2: Vado-Chieri
Gara 3: Sestri Levante-RapalloBogliasco
Gara 4:Massese-Ghivizzano Borgo a Mozzano
Gara 5: Piacenza-Olginatese
Gara 6: Seregno-Caronnese
Gara 7: Lecco-Oltrepò Voghera
Gara 8: Gozzano-Pergolettese
Gara 9: Caravaggio-Ciserano
Gara 10:Virtus Castelfranco-Correggese
Gara 11: Delta Rovigo-Romagna Centro
Gara 12: Venezia-Clodiense
Gara 13: Alto Vicentino-Mestre
Gara 14: Union Ripa La Fenadora-Union Arzignanochiampo
Gara 15: Virtus Vecomp Verona-Este
Gara 16: Belluno-Fontanafredda
Gara 17: Poggibonsi-Sangiovannese
Gara 18: Jolly Montemurlo-Grosseto
Gara 19: Viterbese-Virtus Flaminia
Gara 20: Foligno-Jesina
Gara 21: Alma Juventus Fano-Gubbio
Gara 22: Matelica-Folgore Veregra
Gara 23: Nuorese-Olbia
Gara 24: San Cesareo-Cynthia
Gara 25: Chieti-Serpentara Bellegra Olevano
Gara 26: Progreditur Marcianise-Fondi
Gara 27: Cavese-Aversa Normanna
Gara 28: Manfredonia-Isernia
Gara 29: Bisceglie-Taranto
Gara 30: Potenza-Francavilla
Gara 31: Rende-Palmese
Gara 32: Noto-Città di Scordia

In neretto le sfide che vedono impegnate le squadre del Girone F di Serie D.

La Coppa Italia di Serie D (vinta la scorsa stagione dal Monopoli) è iniziata il 30 settembre 2015 con il Turno Preliminare in gara unica a cui ha fatto seguito il 1° Turno del 28 ottobre. Seguiranno poi i Trentaduesimi di finale (in cui entreranno in gioco anche le 9 squadre giunte seconde la scorsa stagione nei rispettivi gironi di Serie D e che hanno partecipato alla Coppa Italia Tim tra cui l’Alma Juventus Fano) del 25 novembre, i sedicesimi di finale del 9 dicembre, gli ottavi di finale del 9 marzo 2016, i quarti di finale del 31 marzo, le semifinali del 6 (andata) e 20 (ritorno) aprile e la finale del 15 maggio 2016.
Tutti i turni da quello Preliminare ai quarti saranno in gara unica, così come la finale che si giocherà in campo neutro. Solo le semifinali si giocheranno in gara doppia (andata e ritorno).

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.901 volte, 1 oggi)