SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Domenica mattina la città di San Benedetto ha reso omaggio, come da tradizione, ai defunti e agli ex sindaci della città che riposano nel civico cimitero.

Dopo la deposizione di una corona di crisantemi all’ingresso di via Conquiste, il sindaco Giovanni Gaspari ha ricordato il senso della cerimonia: “Il giorno di Ognissanti ci rechiamo al cimitero per un saluto, un pensiero, un momento di riflessione accanto alle lapidi dei nostri cari defunti. Da anni, in questo giorno, l’Amministrazione rende omaggio ai cittadini sambenedettesi che qui riposano e agli ex sindaci che hanno costruito e contribuito a far crescere la San Benedetto di oggi: un gesto di deferente rispetto”. Gaspari ha voluto anche ringraziare il personale dei servizi cimiteriali per la cura che dedica alla buona conduzione della struttura.

La cerimonia è proseguita poi con la deposizione di una coroncina di fiori sulle tombe dei sindaci che, negli anni, hanno guidato l’amministrazione di San Benedetto. Sindaco e autorità si sono fermati per un momento di raccoglimento dinanzi alle lapidi che ricordano Alberto Cameli, Natale Cappella, Ugo Marinangeli, Giovanni Perotti e Bernardo Speca ma anche dinanzi a quelle dei consiglieri comunali Eleonora Marcelli ed Emidio Galiè, scomparsi in età ancora giovane.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 306 volte, 1 oggi)