MARTINSICURO – Continua lo scontro politico tra il locale Pd e la giunta Camaioni. Questa volta, l’oggetto del contendere è lo stato dei cimiteri truentini. La consigliera di minoranza Simona Antonini aveva sollevato la questione nei giorni scorsi su facebook, postando alcune foto dei cimiteri per denunciare lo stato di degrado in cui verserebbero da diverso tempo.

“Il cimitero è un luogo di culto importante per tutti noi – scrive su facebook la consigliera del Pd – è quel luogo dove le nostre lacrime si vanno a posare sui ricordi dei nostri cari. Sapere di aver perso per sempre una persona per noi importante fa male, ma sapere che il suo “eterno” riposo è in un ambiente degradato e ancor peggio in assenza di un “loculo” definitivo rende tutto ancora più difficile. È da tanto che noi consiglieri chiediamo spiegazioni sulla questione riguardante i cimiteri anche attraverso lo strumento delle interrogazioni, ma nulla in questi anni è stato fatto da questa amministrazione. I cimiteri sono ancora privi di loculi definitivi e versano nel degrado totale. Capiamo i lunghi e farraginosi tempi burocratici per l’esecuzione dei progetti e le difficoltà che si possono incontrare per la realizzazione di un opera, ma il cimitero è di tutti e merita la massima attenzione. Speriamo che per il 1 novembre il sindaco ci garantisca la pulizia e il decoro e un impegno serio per risolvere definitivamente il problema dei nostri cimiteri.

Immediata è arrivata la risposta dell’amministrazione Camaioni.

“Intendiamo tranquillizzate la consigliera Antonini sull’assoluto controllo della situazione per quel che riguarda i nostri Cimiteri – si legge in una nota – Se si rinunciasse alla sterile pratica di esporre le proprie lamentazioni sui social e si avesse la bontà, il tempo e la predisposizione alla collaborazione, più volte annunciata ma mai messa in pratica, si sarebbe potuto accertare che:
Dal 26 ottobre scorso ha preso servizio la nuova impresa incaricata della gestione dei servizi cimiteriali che ha il medesimo compito anche in importanti centri vicini e che, in accordo con i nostri operatori, ha preso contezza di tutte le criticità (iniziando dallo smaltimento dei materiali inerti) per risolverle nel più breve tempo possibile ed in ogni caso entro il 31 Ottobre 2015;
I nostri operai addetti alla manutenzione del territorio hanno iniziato a tagliare l’erba nella zona del cimitero di Villa Rosa da martedì 20 Ottobre. Strano che non siano stati notati, visto che si servono di un mezzo piuttosto grande di colore giallo. Da un paio di giorni stanno lavorando anche a Martinsicuro;
Anche l’impresa preposta alla raccolta dei rifiuti sta provvedendo ad effettuare tutti gli interventi del caso in entrambe le strutture;
–  Nei prossimi giorni si provvederà a contestare alla ditta che ha cessato il servizio tutte le manchevolezze riscontrate.

Noi teniamo al rispetto dei nostri cari defunti, quanto ci tengono gli esponenti del Partito Democratico. Anzi, se si intende il cimitero come luogo di raccoglimento, quale in effetti deve essere, anche il fatto di scattare fotografie non è il massimo nei confronti della pace e del silenzio che dobbiamo a chi non è più.”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 256 volte, 1 oggi)