SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Tagliato fuori dalla scrittura del regolamento delle primarie, il Pd sambenedettese torna a confrontarsi, ma stavolta per cominciare a parlare di programma elettorale.

La nuova riunione del direttivo è stata fissata per martedì prossimo. Lo scopo sarà quello di arrivare alla stesura di un documento da condividere successivamente con gli alleati.

Politiche sociali, urbanistica, turismo e viabilità saranno al centro del dibattito. Il Pd tenterà di buttare giù una bozza indicativa in cui tutti i candidati sindaco dovranno riconoscersi.

Nel frattempo, cresce l’attesa per l’annuncio della ridiscesa in campo di Paolo Perazzoli. Sabato pomeriggio l’ex sindaco compirà il grande passo, supportato dalle oltre 2 mila firme raccolte in pochi giorni.

Dopo di lui toccherà ad Antimo Di Francesco. Il segretario provinciale dovrà decidere se prendere o meno parte alle consultazioni del centrosinistra.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 282 volte, 1 oggi)