DI ALESSANDRA AMATUCCI

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La ventiduesima edizione del Premio Libero Bizzarri è dedicata interamente ai giovani ed è rivolta a tutte le scuole di ogni ordine e grado. L’obiettivo è quello di promuovere laboratori di ricerca e formazione, relativi all’utilizzo di linguaggi multimediali, incoraggiando la produzione di strumenti audiovisivi orientati ai fini didattici.

La particolarità di questa edizione risiede nella collaborazione con il Ministero della Pubblica istruzione e la Tony Blair Fondation che hanno promosso il progetto “Face to Faith”, incentivando il dialogo tra culture e religioni diverse in Italia e in altri 20 Paesi del mondo. Un progetto ambizioso volto a celebrare valori importanti, quali il dialogo, la pace e i diritti umani.

Quest’anno partecipano all’evento oltre scuole Scuole provenienti da ogni parte d’Italia; un progetto interculturale che testimonia l’enorme diffusione del linguaggio attraverso le immagini.

Confermato il Premio Speciale “L’Autismo” che si svolgerà ad Acquaviva Picena presso lo Spazio Blu, il centro di riabilitazione Aba rivolto ai bambini affetti di autismo da 0 a 10 anni.

“E’ un progetto di grande rilievo – afferma Gianfilippo Di Benedetto, Presidente dell’associazione Omphalos – e ci riteniamo privilegiati nel poter proseguire questa iniziativa che è giunta al suo 2° anno di sviluppo. L’obiettivo è quello di realizzare un percorso di costruzione comune di saperi, raccogliere testimonianze e buone pratiche relative ai disturbi dello spettro autistico.”

Le due giornate in programma prevedono la proiezione dei lavori selezionati al Concorso, la premiazione delle Scuole vincitrici e la realizzazione del Laboratorio Didattico Formativo sull’esperienza di utilizzo della multimedialità nel contesto didattico, a cura del professor Luigi Mantuano.

Saranno presenti, oltre al regista Rachid Benhadj, anche la dottoressa Giovanna Barzanò, in rappresentanza del Ministero della pubblica Istruzione, quale Dirigente Tecnico, Direzione per gli Ordinamenti Scolastici e l’Autonomia Scolastica e la prof.ssa Gioia Di Cristofaro Longo che curerà il dibattito.

L’evento avrà inizio giovedì 22 ottobre alle ore 9:30, presso l’Auditorium Comunale G. Tebaldini a San Benedetto del Tronto, in cui verranno proiettati i lavori delle varie Scuole selezionate. A seguire saranno trasmessi i film “Ancora bella” e “Massimo Bottoni. Storia di un partigiano”, realizzati dall’Istituto Comprensivo Monte Grappa di Sezze. Infine, avverrà la premiazione dei lavori vincitori.

La seconda giornata dedicata al Concorso avrà luogo venerdì 23 ottobre, sempre a partire dalle 9:30, presso l’Auditorium Comunale G. Tebaldini di San Benedetto del Tronto. La mattinata sarà dedicata alla proiezione del film “Aspettando il maestro” di Rachid Benhadj, prodotto e realizzato dall’IC Monte San Savino con Contini srl, nell’ambito di Rete Dialogues e del progetto Face to Faith della Tony Blair Faith Fondation. A seguire si terrà l’incontro con il regista e con il Dirigente Tecnico.

Nel pomeriggio, a partire dalle ore 15, presso lo Spazio Blu di Acquaviva Picena, verranno proiettati i lavori selezionati per la sezione speciale “L’autismo” e a seguire si avrà la premiazione dei lavori vincitori.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 317 volte, 1 oggi)