Incredibile ma vero. Premessa: non vado mai su altri giornali on line (su Facebook molto raramente), al limite leggo ogni tanto le pagine locali dei quotidiani cartacei. Non per cattiveria ma perché è già troppo il tempo che passo davanti ai miei giornali. Mia moglie docet.

Ecco i fatti: stamattina alle 9 ho chiamato Franco Fedeli per sapere cosa avesse deciso. Il presidente, gentilissimo come sempre, mi ha detto che aveva esonerato Beoni e che Ottavio Palladini aveva accettato di prendere il suo posto. Mi ha anche comunicato che porterà la squadra in ritiro nel suo centro sportivo di Cascia. L’ho detto alla redazione che ha subito riportato la notizia corredata dal comunicato che, nel frattempo, aveva fatto l’ufficio stampa della società.

Alle 11.30 circa il mio vice Pier Paolo Flammini chiama il neo allenatore per un’intervista, Ottavio gli dice di farsi sentire più tardi. Per motivi personali Flammini non può, così alle 12.29 ci penso io. Recepisco e pubblico quanto mi riferisce.

Appena finito di pranzare mi arrivano messaggi di questo tenore: “Bella intervista a Palladini. Magari citare le fonti” oppure, di fronte alle mie rimostranze “L’hai chiamato, sei certo?“. Credo che basti per giustificare una mia arrabbiatura.

Vengo poi a sapere che anche su Facebook vengono fatte stupide illazioni, più o meno dello stesso tipo. Con l’aggravante di un ritiro a Cascia che noi di Riviera Oggi ci saremmo inventati.  Assurdità e invidia senza fine. Per il ritiro ho appena chiamato il presidente che mi ha spiegato il motivo: essendoci mercoledì la gara di Coppa Italia è stato annullato.

Come posso difendere me e il mio giornale se non pregando mister Palladini e Franco Fedeli affinchè facciano tornare sulla terra (magari chiamandoli al telefono anche se avrebbero dovuto farlo prima i maligni) certi personaggi ai quali il continuo e crescente successo di Riviera Oggi dà evidentemente molto fastidio?

Non ci vedo altre motivazioni. Per fortuna si contano sulle dita di una mano quelli che, “ciecati” o strumentalizzati, fanno passi falsi così incredibili. Da buon aspirante cristiano li perdono ma non li giustifico.

PS So benissimo che questo disappunto interessa relativamente i nostri lettori ma in qualche modo dovevo rispondere e difendere una dignità che noi non abbiamo mai perso. Né sono bastati altri fatti del genere per farlo capire.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.069 volte, 1 oggi)