SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Prendere tempo, discutere e confrontarsi. L’Unione del Pd si è espressa sulla delicata vicenda dei Poru in occasione di una riunione non troppo partecipata e priva del contributo del sindaco Gaspari, assente all’incontro.

L’assessore all’Urbanistica Paolo Canducci ha illustrato i progetti, soffermandosi sui due più contestati: il piano relativo alla zona Luna Park e quello di Via Mare e Via del Cacciatore.

Il Pd, capitanato dalla sezione di Porto d’Ascoli, ha chiesto approfondimenti e nuovi confronti con la città. Atteggiamento che smentisce le convinzioni del primo cittadino, apparentemente intenzionato a fare arrivare il progetto rapidamente in giunta.

Le preoccupazioni riguardano anche le future alleanze. Non pochi tesserati hanno fatto notare che le continue tensioni con Sel e Socialisti potrebbero compromettere la campagna elettorale del 2016. Il monito di molti è stato quello di evitare lo scontro a testa bassa e tentare il percorso della mediazione.

Eppure i dissapori tra Pd e vendoliani proseguono sui social network. “All’assemblea dell’Unione del Pd sui Poru relaziona l’assessore dei Verdi Canducci”, ha scritto in aperta polemica Giorgio Mancini. “Ma come? Benigni, Pasqualini, Evangelisti e Zocchi non li conoscevano a menadito?”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 334 volte, 1 oggi)