GROTTAMMARE – E’ in via di formazione una graduatoria per l’accesso agli alloggi a canone fisso e predeterminato di proprietà dell’Erap. La richiesta di inserimento nell’elenco va fatta entro il 23 novembre, presentando l’istanza in Comune. Gli appartamenti sono quelli che costituiscono la palazzina di tre piani, per complessivi  12 alloggi da 58 mq ciasuno, in via Boito.

La graduatoria avrà validità 2 anni e verrà stilata sulla base dei punteggi assegnati  relativamente alle caratteristiche rappresentate dai concorrenti: nuclei familiari sottoposti a provvedimenti esecutivi di sfratto (6 punti); nuclei familiari comprendenti soggetti portatori di handicap che occupano alloggi con barriere architettoniche (punti 2); presenza nel nucleo familiare di una o più persone portatrici di handicap (punti da 2 a 3 in base alla percentuale di incapacità lavorativa); presenza nel nucleo familiare richiedente di persone di cui almeno uno appartenga alle forze dell’ordine (punti 0,5); presenza nel nucleo familiare di almeno un lavoratore extracomunitario; (punti 0,5); presenza nel nucleo familiare di almeno un lavoratore pendolare che voglia stabilizzarsi sul posto di lavoro (punti 0,5); giovani coppie (sposate o di fatto), di cui almeno uno dei due componenti abbia meno di 35 anni (punti 3); nuclei familiari monoparentali con minori a carico (punti da 1 a 3 in base al numero dei minori); nuclei familiari con 5 o più componenti (punti 2);  residenza continuativa nel Comune di Grottammare (punti 0,25 per ogni anno superiore al quinto e fino al quindicesimo).

La partecipazione è aperta a  tutti coloro che possiedono i seguenti requisiti: a) sono cittadini italiani o di uno Stato appartenente all’Unione europea ovvero cittadini di Stati che non aderiscono all’Unione europea, titolari di carta di soggiorno o possessori del permesso di soggiorno di durata biennale; b) hanno la residenza o prestano attività lavorativa in un comune della Regione Marche ovvero sono cittadini italiani residenti all’estero che intendono rientrare in Italia; c) non sono titolari in tutto il territorio nazionale della proprietà, uso, usufrutto o altro diritto reale di godimento di un’altra abitazione adeguata alle esigenze del nucleo familiare; d) hanno un reddito I.S.E.E. del nucleo familiare del richiedente calcolato secondo i criteri stabiliti dal D.Lgs. n. 109/1998 e s.m.i., riferito alla dichiarazione ISEE 2015, redditi posseduti nel 2013, non inferiore a 5 mila euro e non superiore a 39.701,19 euro.

Le domande dovranno pervenire al Comune di Grottammare entro e non oltre le ore 14 del 23 novembre, l’invio è consentito anche a mezzo lettera raccomandata A.R., facendo fede la data del timbro postale.

A parità di punteggio di priorità verrà data precedenza ai nuclei familiari con reddito inferiore. In caso di ulteriore parità, le assegnazioni verranno effettuate per sorteggio da parte del segretario comunale. Per quanto riguarda le domande per l’assegnazione di alloggi di proprietà comunale (alloggi parcheggio), possono essere presentate in ogni momento e verranno prese in considerazione compatibilmente con eventuali alloggi resi liberi dagli occupanti, in relazione ai componenti del nucleo familiare.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 296 volte, 1 oggi)