FERMO – E’ stato colto in flagranza di reato un 20enne residente a Monterubbiano nella giornata del 14 ottobre. T. A. stava tentando la fuga dopo aver sottratto un apparecchio elettronico per la lettura di supporti multimediali all’interno dell’Istituto d’Arte “Umberto Preziotti” di Fermo.

Il giovane malvivente si era introdotto nel plesso scolastico attraverso una finestra del piano terra e nell’occasione aveva anche danneggiato alcuni infissi. Tratto in arresto con le accuse di furto e danneggiamento aggravato e condotto dinanzi al Giudice di Fermo, è stato condannato a quattro mesi di reclusione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 459 volte, 1 oggi)