SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Stangata del giudice sportivo nei confronti della Sambenedettese Calcio.

La società è stata multata di 2500 euro “per avere propri sostenitori in campo avverso introdotto ed utilizzato, nel corso del primo tempo, materiale pirotecnico (un fumogeno) nel settore ad essi riservato, nonchè lanciato una bottiglietta di acqua piena sul terreno di gioco rischiando di colpire un A.A. e nel corso del secondo tempo fatto oggetto un A.A. del lancio di numerosissimi sputi che lo attingevano su tutta la maglia e reiterato il lancio di fumogeni nel settori ad essi riservato”.

“Sanzione così determinata in considerazione del materiale pirotecnico utilizzato a cagionare danni alla integrità fisica dei presentisi legge nella nota diramata dalla società sportiva sambenedettese.

Inoltre, per queste motivazioni, è giunta una diffida alla Sambenedettese Calcio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.821 volte, 1 oggi)