ROMA – Roberto Bassi continua a collezionare successi, sia in casa che fuori. Sabato 10 ottobre, al palazzetto dello sport di Viale Tiziano a Roma,  si è infatti reso protagonista di una nuova vittoria, questa volta contro il boxeur tanzanese Abdallah Shabani Pazzy, anche conosciuto come “Paziwapazi”. Sei round da tre minuti che hanno condotto il pugile rossoblu al trionfo, decretato all’unanimità dalla giuria, vista la netta supremazia di punti messi a segno dal sambenedettese in forza all’Olympia Boxe di Ascoli Piceno e allenato da Christian Giantomassi.

“L’esperienza capitolina è stata molto positiva – afferma Roberto Bassi – è il quarto match di quest’anno e la quarta vittoria. Finora tutto procede bene, ma non so se punterò dritto al titolo europeo oppure passerò prima per quello mediterraneo o per quello italiano dei Medi, categoria alla quale sono ritornato dopo essere stato nei Supermedi. In settimana prenderò una decisione insieme al mio staff”.

Nonostante l’incontro si sia disputato a Roma, a Roberto Bassi non è mancato il supporto: “Voglio ringraziare tutti quelli che sono venuti a vedermi, mio cugino nonché maestro di pugilato Angelo Iovannelli, che è stato all’angolo insieme a Silvio Secchiaroli, e gli altri del mio team, perché ognuno di loro è prezioso – dice il boxeur rivierasco –  tengo a dire, inoltre, che il giorno della gara il mio pensiero è andato a San Benedetto, la mia città, e alla Curva Nord”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.056 volte, 1 oggi)