PORTO SANT’ELPIDIO – A giugno si verificò un episodio di criminalità a Porto Sant’Elpidio. Una donna aveva cercato di oltrepassare le casse dell’Auchan con capi di abbigliamento che aveva poco prima rubato dal negozio e occultati in uno zaino.

Un addetto della vigilanza l’aveva fermata. La ladra ha reagito con violenza nei confronti del sorvegliante, procurandogli lievi lesioni. In seguito è riuscita a fuggire a bordo della propria auto.

Dopo aver visionato e analizzato i filmati della videosorveglianza e ascoltato vari testimoni, i carabinieri di Porto Sant’Elpidio hanno fatto chiarezza nella vicenda e hanno identificato la responsabile, una donna residente nel Fermano.

E’ stata segnalata all’autorità giudiziaria per rapina impropria e lesioni personali.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 558 volte, 1 oggi)