CAMPLI – I carabinieri di Campli hanno notificato un provvedimento definitivo di carcerazione, emesso dalla Corte d’Appello de L’Aquila, per Alessio Poeta, 25enne del posto. Il giovane dovrà scontare ore 3 anni e 9 mesi di reclusione per violenza sessuale, lesioni personali, violenza privata e percosse nei confronti dell’ex convivente.

I fatti risalgono al 2012 quando, alla fine della relazione con la sua compagna, il 25enne avrebbe iniziato a tormentarla, ricorrendo a soprusi e violenze. In 3 occasione avrebbe costretto la donna a rapporti sessuali non consenzienti. Situazione insostenibile per la ragazza che aveva denunciato i fatti ai carabinieri.

Dopo le sentenze di primo  e secondo grado, la cassazione ha respinto il ricorso dei legali di Poeta e per lui si sono ora aperte le porte di Castrogno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 462 volte, 1 oggi)