CUPRA MARITTIMA – La notizia che ha coinvolto l’amministrazione cuprense negli ultimi giorni ha portato il sindaco D’Annibali e l’intera amministrazione a dover ricreare un nuovo assetto di governo, al netto ovviamente delle due assenze.
Le motivazioni che hanno portato Vagnoni e Cerolini a rinunciare alla carica, si evincono dalle loro lettere di dimissioni. Essi affermano di volersi estraniare da una politica che definiscono distante dalle priorità e dai cittadini; questi ultimi, a loro avviso, non sono più resi partecipi delle decisioni. La mancanza di sostegno da parte dei colleghi nelle scelte e nelle iniziative prese dai due assessori, la mancanza di obiettivi chiari, sono stati i fattori determinanti della loro decisione.

Al loro posto D’Annibali ha scelto come nuovi assessori Roberta Rossi e Mario Pulcini.

Il sindaco a riguardo dichiara: “L’amministrazione risponde ai suoi cittadini solo portando avanti gli obiettivi che erano in programma dal principio, con spirito di servizio, anche se vengono a mancare elementi nell’organico. Personalmente non condivido le motivazioni che hanno portato i due assessori alle dimissioni, ma ognuno è libero nelle scelte personali. Entrambi hanno avuto grande sostegno alle elezioni, da ciò ne conseguono secondo me altrettante responsabilità. Quanto a noi, stiamo andando avanti con il nostro lavoro in piena serenità”.

Il sindaco elenca gli ultimi risultati raggiunti, a sostegno delle proprie considerazioni: “Abbiamo confermato il progetto definitivo della pista ciclabile nord di Cupra marittima, chiederemo il mutuo entro fine anno; sostituiremo le 60 palme malate del lungomare; abbiamo investito 40mila euro per ristrutturare la tettoia del parco archeologico, con l’incremento dei servizi e delle strutture, in modo tale  da creare un percorso culturale in sintonia con altri siti del territorio piceno.

D’Annibali risponde anche alle recenti esternazioni dei consiglieri della minoranza Piersimoni e Di Girolami, i quali hanno accusato l’amministrazione di indecizionismo su alcune scelte importanti come la questione polo scolastico. I due consiglieri ritengono pertanto che il sindaco abbia taciuto a riguardo, delegando ad un funzionario la scelta di firmare la convenzione con la società realizzatrice. Il sindaco dichiara: “Non abbiamo delegato nulla, l’iter procedurale è questo, noi come amministrazione stiamo gestendo l’intero progetto, ma dobbiamo valutare la decisione del funzionario prima di decidere se proseguire o meno su questa strada. Voglio ricordare che la questione “polo scolastico” è un’eredità che si è accollata la nostra amministrazione, e che va avanti dal 2001, progetto figlio di un’amministrazione di cui faceva parte la stessa Di Girolami”.

A sostegno interviene anche il vice sindaco Roberto Lucidi: “Se da un lato siamo costretti a farci carico dei fardelli del passato, dall’altro possiamo dire di essere intervenuti in maniera soddisfacente nell’ambito scolastico. A luglio abbiamo approvato una variazione di bilancio grazie alla quale sono stati investiti 15.000 euro per l’assistenza scolastica ai bambini, 7.000 euro per il sostegno a persone con malattie e patologie, 1.000 euro per finanziare i progetti didattici della scuola materna ed elementare, 500 euro per borse di studio agli studenti delle scuole elementari e medie”

Di seguito la nuova giunta comunale e il consiglio comunale.

Domenico D’Annibali – Sindaco – incarichi: urbanistica, demanio, personale, turismo

Vagnoni Luca (244 pref) – dimesso 29/9/2015

Anna Maria Cerolini (205 pref) – dimesso 29/9/2015

Lucidi Roberto (154 pref) – Assessore e vicesindaco – incarichi: Bilancio, tributi, servizi sociali e scolastici

Rossi Roberta (141 pref) – Assessore – incarichi: Politiche ambientali e sanitarie, attività agricole e forestali

Carosi Alessandro (110 pref) – consigliere incaricato – incarichi: manutenzione, verde pubblico e arredo urbano, sport

Verdecchia Giovanna (108 pref) – dimesso 11/6/2015

Marchetti Maddalena (103 pref) – assessore – incarichi: lavori pubblici, servizi cimiteriali, viabilità

Pulcini Mario (92 pref) – assessore – incarichi: cultura, parco archeologico, politiche giovanili ed eventi turistici

Crescenzi Luigi (89 pref) – consigliere incaricato – incarichi: legalità, comitati di quartiere, associazioni, attività economiche, protezione civile

Bruni Luciano (87 pref) – rinuncia surroga

Malaigia Marco (72 pref) rinuncia surroga

Alesiani Marco (31 pref) – consigliere incaricato – Incarichi: innovazione tecnologica

Staff del sindaco: segreteria personale, ufficio stampa, giornalino informativo, organizzazione eventi. 

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.575 volte, 1 oggi)