VAL VIBRATA – Sei locali passati al setaccio, due patenti ritirate, tre denunce, tre auto e sanzioni per 3500 euro. Sono i numeri dell‘operazione straordinaria, condotta in Val Vibrata dai carabinieri del radiomobile di Alba Adriatica, diretti dal maggiore Emanuele Mazzotta.

I controlli sono partiti nella serata di martedì 6 ottobre e hanno interessato diversi Comuni vibratiani.

Durante le operazioni, sono state denunciate due persone per evasione dai domiciliari. Si tratta di uomo di Tortoreto, V.L. di 57 anni, e di una donna di etnia rom residente ad Alba Adriatica, S.S di 35 anni,

A Nereto è stato, invece, denunciato un cittadino cinese che non si era fermato al posto di blocco. Dopo averlo inseguito e bloccato, i carabinieri lo hanno trovato senza patente, perchè mai conseguita, e senza assicurazione. Per questo motivo, l’asiatico, residente a Spinetoli, oltre alla denuncia, si è visto sequestrare l’autovettura su cui viaggiava.

Controllati, infine, alcuni locali della zona, all’interno dei quali sono stati identificati oltre 90 avventori.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 458 volte, 1 oggi)