ASCOLI PICENO – Il Questore delle province di Ascoli e FermoMario Della Cioppa, a seguito della tentata rapina ai danni dell’Istituto di Credito di Porto San Giorgio eseguita il 30 settembre ad opera di sei campani residenti nel Fermano, ha emesso a loro carico altrettanti provvedimenti di divieto di permanere nei Comuni di Fermo e Porto San Giorgio della durata di 3 anni.

I sei rapinatori si erano introdotti nella filiale Unicredit di Porto San Giorgio dove avevano tentato una rapina minacciando con un cutter i dipendenti e i clienti per poi rinchiuderli all’interno di uno stanzino.

Ma grazie al tempestivo intervento degli agenti del Commissariato di Fermo e soprattutto all’attività info-investigativa già in atto da parte degli uomini della Squadra Mobile e della Sezione Anticrimine, la Polizia di Stato è riuscita nell’arco di poche ore a rintracciare ed arrestare i malviventi nell’abitazione del basista locale (un 60enne residente a Comunanza).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 428 volte, 1 oggi)