GROTTAMMARE – La pista ciclopedonale Grottammare-Cupra Marittima sarà chiusa al transito da lunedì 5 a martedì 20 ottobre per lavori di manutenzione straordinaria della scogliera posta a protezione del percorso.

Nei giorni scorsi, si è concluso l’iter di affidamento dei lavori progettati dall’Ufficio tecnico comunale. Le opere sono state aggiudicate alla ditta S.G.C. Società Generale Costruzioni e Impianti srl di Campofilone e serviranno a ripristinare l’efficacia originale della barriera posta a protezione della pista ciclopedonale, che in più punti presenta avvallamenti a causa del fenomeno erosivo particolarmente intenso negli ultimi anni in quel tratto di costa.   Tecnicamente, l’impresa provvederà allo smontaggio della scogliera attuale e alla sua riprofilatura, intervenendo su un totale di 95 metri lineari.

L’intervento è finanziato con fondi assegnati al comune di Grottammare dalla Regione Marche-Servizio Infrastrutture, Trasporti ed Energia. Il costo dell’opera al netto del ribasso (33,10%) offerto dall’impresa è di 33.594,41 euro.

La situazione delle barriere a protezione della pista ciclabile Grottammare-Cupra Marittima è diventata particolarmente critica nel corso dell’ultimo inverno, a causa delle energiche mareggiate del mese di febbraio che hanno ulteriormente danneggiato e disarticolato la scogliera radente.

I marosi, infatti, avevano raggiunto con facilità il piede del rilevato ferroviario generando anche fratture alla passerella in cemento della passeggiata.

A fronte di ciò, l’amministrazione comunale aveva  anche richiamato l’attenzione di RFI sollecitando il sopralluogo da parte dei tecnici per un monitoraggio sulle condizioni di sicurezza del rilevato ferroviario.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 380 volte, 1 oggi)