MARTINSICURO – “Trasparenza e partecipazione a chiacchiere” è stata questa, in sintesi, l’accusa mossa nei giorni scorsi dai democratici truentini nei confronti dell’amministrazione la cui replica non si è fatta attendere. La giunta Camaioni risponde punto per punto agli attacchi rispedendo tutto al mittente catalogando quanto affermato dai democratici come “disinformazione utile solo al tornaconto elettorale”

“In merito alle affermazionidel PD – si legge in una nota – riprese da alcuni quotidiani locali e relative alla presunta mancanza di trasparenza dell’attuale amministrazione che avrebbe impedito ai cittadini ed alle opposizioni di partecipare a specifici momenti della vita amministrativa, si ricordano circostanze ben precise che dimostrano l’esatto contrario, partendo a titolo di cronaca dal primo, importante evento partecipato con i Cittadini (“Puliamo la città) che si tenne il 17 Giugno 2012, un mese dopo il nostro insediamento:

Incontri sul Bilancio di previsione tenuti prima dell’approvazione in Giunta

2012 – Appena insediati, non abbiamo tenuto incontri preliminari;
2013 – 9 Maggio in Sala Consiliare – Presenti numerosi cittadini ed esponenti del PD che dopo pochi minuti lasciavano l’incontro;
2014 – 23 Aprile in Sala Consiliare – Presenti numerosi cittadini e nessun esponente del PD;
2015 – Due incontri, 25 Marzo a Villa Rosa in Sala Buon Pastore e il 1 Aprile a Martinsicuro in Sala Consiliare – Presenti numerosi cittadini e nessun esponente del PD;

Incontro con i Cittadini sulle Linee Programmatiche di Mandato
23 Ottobre 2012 in Sala Consiliare. In quella occasione chiedemmo ai Cittadini di esprimere le loro proposte attraverso un apposito formulario.

Incontri con i Cittadini sul Piano Spiaggia e ripascimento:
21 Dicembre 2012 – Cittadini ed Operatori Turistici in Sala Consiliare
12 Aprile 2013 – Operatori Turistici in Sala Consiliare
16 Maggio 2013 – Cittadini ed Operatori Turistici in Sala Consiliare

Incontri sulla Viabilità:
11 Febbraio 2014 – Operatori turistici e commercianti in Sala Consiliare
10 Giugno 2014 – Incontro con i commercianti per confermare Isola Pedonale
Da aggiungere almeno altre 5 riunioni con l’Assessore Vallese presso l’Ufficio Urbanistica;

Cinema Ambra:
18 Maggio 2015 – riunione con tutti i consiglieri di minoranza per una scelta condivisa del progetto (o delle idee progettuali) migliore tra quelli pervenuti per il concorso di idee del Cinema Ambra (facciamo Centro!).
L’Assessore Debora Vallese ha comunque già sollecitato un nuovo incontro che si terrà entro il mese di Ottobre;

Incontro in Prefettura:
10 Giugno 2015, incontro a cui sono state invitate anche le minoranze che, pur intervenendo e ascoltando in prima persona, il giorno dopo rilasciavano dichiarazioni utili solo a generare disinformazione;

Consigli Comunali aperti:
Benchè nel regolamento comunale questi incontri non siano previsti, per cui non si ritengono obbligatori, abbiamo ritenuto importante e doveroso dargli il giusto seguito considerandoli utili per ulteriori confronti con la cittadinanza. Pertanto sono stati 3 i Consigli Comunali aperti svolti ed è bene ricordare che nei precedenti 50 anni di storia amministrativa, Città Attiva fu l’unica ad avanzare la richiesta di un Consiglio Comunale aperto, senza ricevere alcun tipo di riscontro. Queste le date in cui si sono tenute le Assise aperte anche ai Cittadini:

12 Dicembre 2013
15 Dicembre 2014
13 Aprile 2015

Invitiamo, pertanto, tutti gli esponenti del PD locale e, in particolar modo, coloro che partecipano alle sedute consiliari, a mantenere le proprie dichiarazioni nel solco di un’opposizione costruttiva e non distruttiva, rilasciando affermazioni che poi “dati e date alla mano” possono essere facilmente smentite. Dati che rendono inspiegabile anche il riferimento al torpore del nostro delegato alla Partecipazione e Trasparenza, che in 3 anni ha prodotto un Regolamento sui Quartieri ed il conseguente riconoscimento ufficiale di 6 quartieri su 9 attraverso elezioni pubbliche, rendendo finalmente regolare e dando il giusto riconoscimento a una importante realtà cittadina.

Con 3 di loro, che hanno dato una pronta disponibilità, ha concluso un Patto di Collaborazione che prevede l’affidamento di aree verdi e la loro cura da parte dei quartieri e che, proprio nel mese di Agosto u. s., ha visto l’installazione di giochi per bambini e per l’anno 2015 ulteriori finanziamenti per lavori di miglioria delle aree medesime. Sempre durante il mese di agosto 2015 è stata consegnata loro una sede condivisa presso i locali comunali di Piazza Leonardo da Vinci a Villa Rosa. Dulcis in fundo ci farebbe piacere ricordare che se oggi i Cittadini possono permettersi di seguire da casa le sedute del Consiglio Comunale e rivederle in ogni momento dal proprio PC è grazie a questa Amministrazione che, come promesso, ha attivato lo streaming.

Tanto zelo e costanza, invece, non abbiamo visto nel Pd quando non ha dato seguito alle sue preoccupazioni sulla vicenda relativa ad alcune realtà industriali in crisi risultando sempre assente nel corso di numerosi incontri o assemblee pubbliche. Per la verità, gli esponenti del Pd, sebbene invitati, non sono mai intervenuti nemmeno per l’incontro con i dipendenti prima delle feste di Natale e per le frequenti inaugurazioni di servizi e lavori.

Sulle dichiarazioni riguardanti la mensa ci riserviamo di dare le dovute risposte in seguito e sul “disavanzo di 3 milioni di euro” abbiamo dato ampie spiegazioni e chiarimenti che dimostrano l’assoluta infondatezza delle preoccupazioni di lorsignori, ma che la segreteria del PD preferisce ignorare al fine di continuare a creare disinformazione utile al solito tornaconto elettorale!

Noi lavoriamo già per una Martinsicuro nuova: gradiremmo un’opposizione meno virtuale, nelle esternazioni e più reale nella partecipazione.”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 267 volte, 1 oggi)