SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Riportiamo e pubblichiamo un comunicato, giunto in redazione, da parte di Forza Italia su una situazione di degrado a San Benedetto del Tronto:

“Non solo cantieri senza fine ma anche tante situazioni inique che stanno irritando i cittadini . Una su tutte la discarica a cielo aperto che fa bella mostra di se in via Calatafimi, l’ex area di sosta della Start che era stata restituita ai cittadini con un parcheggio di un centinaio di posti-costato intorno ai 50 mila euro, ora è recintata e da mesi ospita montagne di terra e detriti in continuità con la vicina fabbrica (ex frigoriferi) diventata sede stabile di famiglie di roditori.

Non un bel vedere per chi passa da quelle parti-e sono tanti dopo il (giusto) senso unico di via Marsala. Oltretutto viene meno un servizio di sosta fondamentale che, soprattutto nei giorno di mercato era una buona valvola di sfogo per la viabilità.

Lavori pubblici che in questa città hanno rappresentato sempre un problema, pescatori ancora a rischi per i reiterati ritardi di escavo al porto e, buon ultimo, l’immagine di una città degradata anche nella raccolta dei rifiuti, l’ultima giusta protesta dei cittadini riguarda il tratto tra via Carducci e via Alfieri (ma non è l’unico), con spazzatura selvaggia che ha stazionato più del dovuto”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 522 volte, 1 oggi)