SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nota stampa di Emidio Del Zompo, presidente Asimprese.

La stagione si può ben dirsi conclusa con l’arrivo dell’autunno, è ora di bilancio.

Parlo sia come neo Presidente di Asimprese Italia ma anche come operatore turistico in quanto proprietario di uno dei tanti stabilimenti balneari della città. Che la stagione estiva quest’anno sia stata decisamente migliore di quella scorsa è intuibile non solo dai dati che parlano di un incremento percentuale che oscilla tra il 16 e il 18% rispetto all’anno scorso ma anche dall’oggettività dei fatti.

A contribuire al successo e alla soddisfazione degli operatori certamente il tempo meteorologico che come tutti si auspicavano quest’anno ha regalato oltre ottanta  giorni di bel tempo con punte di temperature record. Una seria riflessione però va comunque fatta perché se è vero che il tempo gioca un fattore importante per la tipologia del nostro turismo, non ci si deve adagiare sugli allori pensando di continuare a contare solo su di esso.

Bisogna prendere definitivamente atto che il turismo è cambiato profondamente, come peraltro è cambiato il modo di fare turismo e di scegliere le destinazioni della vacanza. Attirare, sedurre e pubblicizzare le proposte e le offerte turistiche è fondamentale per emergere nel competitivo mercato turistico. Per avere successo è necessario cambiare il modello e utilizzare nuove formule, innovando metodi, approcci e strategie.

L’evoluzione tecnologica, l’imprevedibilità economica e l’emergere di nuovi mercati hanno contribuito ad una evoluzione molto rapida del nostro modo di accedere alle informazioni e alla fruizione dei servizi. Il viaggiatore di oggi è un soggetto con idee molto chiare e alla ricerca di esperienze nuove, ama essere al centro del processo d’acquisto e fruire del maggior numero di opportunità  durante i suoi viaggi.

Le app, i siti intenet sono sicuramente strumenti indispensabili ma non sufficienti. Il turista è in cerca di emozioni, occorre conoscere il cliente nelle sue scelte e costruire attorno a questo una serie di soluzioni per soddisfarlo e seguirlo. Si devono studiare politiche di incoming che ci permettano di attrarre turisti destagionalizzando il mercato, creando quindi flussi di turisti nei mesi non estivi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 407 volte, 1 oggi)