SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Se il centrodestra non andrà al voto unito, sarà sconfitta certa”. Non usa giri di parole Andrea Assenti, conscio del rischio di ripetere i fatali errori del 2006 e del 2011: “Il giudizio arriverà dal tavolo, è importante che si riunisca. Adesso inizia la fase due. Il vinto dovrà rimettersi alle decisioni del vincitore, appoggiando comunque colui che verrà definito il candidato migliore. E’ la regola fondamentale”.

Il coordinatore provinciale di Forza Italia appoggerà Pasqualino Piunti. Il leader verrà individuato entro un mese. Assenti potrebbe mettere in piedi una civica a sostegno del consigliere comunale. Questa vedrebbe anche la presenza di ex e attuali presidenti di quartiere. Il diretto interessato per ora non conferma, né smentisce, limitandosi a spiegare che “saranno individuate nuove persone al di fuori dei partiti”.

Mercoledì si riunirà per la prima volta il tavolo a ranghi ridotti: si discuterà di programmi, oltre a tentare di capire la reale consistenza delle civiche in fase di formazione.

Assieme a Piunti, sono in lizza Giorgio De Vecchis e Virginia Trento. Il primo è espressione di Fratelli d’Italia, mentre l’imprenditrice turistica rappresenta la fronda fuoriuscita dal partito della Meloni. Un divorzio polemico, dettato da una “scelta di coerenza”, come spiega la stessa Trento: “Siamo una trentina, una parte del gruppo storico che militava in Fratelli d’Italia fin dalla sua fondazione nel dicembre 2012. Le carte in tavola sono nel tempo cambiate e abbiamo deciso di intraprendere questa strada. L’unità del centrodestra dipende dalla volontà e dall’intelligenza di tutti”.

Il movimento non ha ancora un nome, così come si dovrà attendere la conferenza stampa per conoscere le motivazioni della frattura. Fonti interne rivelano una non condivisione delle scelte del segretario provinciale Fioravanti.

Sul fronte opposto non mancano ugualmente i malumori. Martedì il Pd sarà impegnato nell’Unione Comunale, dove si butteranno giù le regole per le primarie. Sabato invece, in uno stabilimento balneare di San Benedetto, si terrà la riunione tra Psi e Verdi. L’obiettivo sarà riproporre per le Comunali il modello delle regionali. Parteciperanno Sestri e Canducci e, forse, Fanini.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 838 volte, 1 oggi)