FERMO – Gli attenti servizi di controllo del territorio della Polizia di Fermo nel quartiere di Lido Tre Archi hanno consentito di rintracciare, nella mattinata del 28 settembre, B. I. (35enne pregiudicato albanese per reati concernenti gli stupefacenti) condannato a sei anni e 4 mesi per spaccio di droga e ricettazione di armi.

Lo straniero, espulso nel 2014, è rientrato illegalmente dalla frontiera di Bari. Nei suoi confronti è quindi scattato l’arresto in flagranza come previsto nel testo unico sull’immigrazione.

La Procura di Fermo ha disposto l’immediata liberazione con nulla osta e a una nuova espulsione consentendo l’accompagnamento di B. I. al Centro d’identificazione ed espulsione di Bari che curerà le procedure per il rimpatrio dello straniero.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 321 volte, 1 oggi)