GROTTAMMARE – Aumentano gli alberi a disposizione della raccolta pubblica delle olive per la stagione 2015. Da lunedì, gli interessati potranno ritirare presso l’ufficio del servizio Ambiente i moduli per richiedere l’assegnazione gratuita dei lotti in concessione. Le domande scadono venerdì 2 ottobre.

Requisito necessario e sufficiente per partecipare al bando è la residenza nel comune di Grottammare. La concessione avverrà sulla base di una graduatoria stilata dopo l’esame delle istanze fissato al giorno 7 ottobre alle ore 10.30 in seduta pubblica.

La concessione è a titolo gratuito, ha la durata di un anno e consente esclusivamente lo svolgimento di attività strettamente finalizzate alla raccolta delle olive, effettuata personalmente dal titolare della concessione stessa.

Il raccolto può essere destinato al solo consumo personale, la violazione di tale obbligo comporta il diritto del Comune a richiedere il corrispettivo eventualmente ottenuto dalla commercializzazione dei frutti o dell’olivo da questi ricavato. La somma recuperata sarà destinata a fini sociali. 

L’inserimento di nuovi alberi ha determinato la revisione dei lotti a bando che dai sei degli anni scorsi, diventano sette, per un totale di 169 alberi di ulivo.

I sette lotti sono composti da un minimo di 14 a un massimo di 31 piante:

lotto 1: parco della Madonnina ovest (24 piante);

lotto 2: parco della Madonnina est (24 piante);

lotto 3: bosco dell’Allegria (31 piante);

lotto 4: via Promessi Sposi, via Cuprense, via San Paterniano e parcheggio paese alto (23 piante);

lotto 5: parco Bau ovest (29 piante);

lotto 6: parco Bau est, parcheggio via D’Acquisto, parco I Maggio, via Lombardia, via Galilei (24 piante);

lotto 7: via degli Allori, via Puccini, via Spontini, via Rossini e rotatoria Piane Tesino (14 piante).

La raccolta delle olive pubbliche è disciplinata dal 2013, anno del primo bando di assegnazione che andava a rispondere alla necessità di regolamentare un’attività che da sempre riscuote interesse da parte dei cittadini.

Info presso gli uffici del servizio Manutenzioni, Patrimonio e Tutela ambientale, in via F.lli Rosselli (0735 739264).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 582 volte, 1 oggi)