POLA (CROAZIA) – La località croata ha ospitato una prova del circuito mondiale Ironman WTC, su distanza 70.3, valevole come Campionato Europeo per Club. Dopo 1.9 km di nuoto in mare con onde e vento, 90 km di bici sulle colline dell’Istria e 21 km di corsa nel centro della città. Il suggestivo arrivo con la finish line posta all’interno dell’imponente arena romana, ha regalato alla Flipper un risultato agonistico di assoluto valore internazionale.

La Flipper Eiffel Triathlon era presente con dodici atleti e, nonostante le assenze dei sui migliori specialisti nella disciplina, ha ottenuto il prestigioso terzo posto nella Division II, riservata alle società con oltre 150 tesserati.

La classifica finale dell’Ironman 70.3 del 20 settembre, stilata con i punteggi ottenuti in gara dai primi cinque Atleti di ogni società, vede la Flipper con 15672 punti, poco dietro ai francesi del Toulouse Triathlon (16011 punti) ed agli austriaci del TRI Styria (17456 punti). I protagonisti della storica impresa sono Emilio Lomi, Alessio Piccioni, Sara Carducci, Raffaele Avigliano, Antonio Spinozzi, Filippo Alfonsi, Cristina Camaioni, Stefano De Cesaris, Ulrich Cloche, Giuseppe Bruni e Mattia Gaglioti.

Un risultato che premia la società picena dopo 19 anni di intensa attività e riempie di orgoglio dirigenti, atleti ed accompagnatori, da sempre uniti nella passione sportiva, insieme ad un gruppo sempre più numeroso ed affiatato. I festeggiamenti ufficiali però sono rimandati a fine ottobre, dopo il Campionato del Mondo Ironman WTC di Kona, alle Hawaii, dove la Flipper Eiffel registrerà la sua ottava presenza, questa volta con Fabrizio Ciavatta.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 751 volte, 1 oggi)