COLONNELLA – Cinque chili di hashish nascosti in una casolare in contrada Riomoro a Colonnella. E’ quanto hanno rinvenuto i carabinieri del radiomobile di Alba Adriatica,  diretti dal maggiore Emanuele Mazzotta, in collaborazione con i carabinieri di Colonnella, durante una specifica operazione.

I militari seguivano da qualche tempo i movimenti di 4 magrebini, tra cui una donna, e sabato 19 settembre hanno fatto irruzione nel casolare, non lontano dal cimitero di Colonella in contrada Riomoro.

Nascoste dentro delle scatole di banane, i militari hanno rinvenuto 50 panette di “fumo” da un etto ognuna. I quattro marocchini, di età compresa tra i 21 e i 33 anni, irregolari in Italia e che si spacciavano per ambulanti, avevano anche 10mila euro in contanti all’interno dello stabile.

Lo stupefacente, proveniente dal Marocco, era suddiviso in panette e marchiato con una sorta di codice per indicarne la provenienza.

La destinazione del grosso quantitativo di hashish sequestrato era il tratto di costa compreso tra Tortoreto e San Benedetto del Tronto.

In manette sono finiti Yassine Khairi, 24 anni, domiciliato a Teramo; Amine El Idrissi Ouarraqui, domiciliato a Colonnella di 33 anni; Mohammed Diami di 26 anni domiciliato a Colonnella, Kawtar Mouaouine di 21 anni, domiciliata a Colonnella.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.378 volte, 1 oggi)