SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si consolida il rapporto tra Marco Calvaresi e il centrosinistra. Il presidente del Consiglio Comunale continua a sostenere la maggioranza, in linea con il voto favorevole al Bilancio di Previsione del luglio scorso. E’ accaduto anche venerdì, nell’assise lampo che ha portato all’approvazione di tre delibere.

Calvaresi ha definitivamente accantonato la bandiera della terzietà, sventolata con ostentazione per quasi un lustro. Il leader del Nuovo Polo si è espresso favorevolmente a tre variazioni di Bilancio, con cui il Comune potrà ora assumere operatori di mensa, educatori d’infanzia per i nidi comunali, operai, giardinieri, autisti per il trasporto disabili e utilizzare disoccupati, anche attraverso forme di lavoro flessibile, per operazioni urgenti di pulizia delle aree critiche della città, dei parchi urbani e delle aree verdi.

Ed ancora, il Comune potrà utilizzare quasi 130 mila euro (somma introitata dallo Stato a compensazione del minor gettito Imu-Tasi dello scorso anno), per acquistare attrezzature per la cucina della ristrutturata scuola di Via Mattei, installare impianti di videosorveglianza in alcune zone della città, realizzare una rotatoria definitiva all’incrocio tra via Asiago e viale De Gasperi, manutenere marciapiedi e asfalti. Infine, si potranno acquisire i contributi erogati dalla Provincia per corsi musicali, dal BIM Tronto per la stagione teatrale e per il nuovo campo da rugby, 12 mila euro per l’installazione di un’antenna in via Pasubio, 134 mila euro circa di maggiori contributi regionali per il sostegno agli affitti e 100 mila euro per i progetti di vita indipendente coordinati dall’Ambito territoriale sociale, dotare la nuova scuola Curzi delle tende e garantire il servizio di trasporto scolastico da e per la palestra della nuova scuola.

Via libera pure al regolamento che istituisce gli ‘eco accertatori’, dipendenti comunali competenti a svolgere funzioni di prevenzione e accertamento delle violazioni in materia di conferimento dei rifiuti, igiene del suolo e decoro urbano. In questo caso, il voto favorevole è giunto anche da Luca Vignoli. Il resto del consesso si è astenuto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 646 volte, 1 oggi)