SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sono numeri di tutto rispetto quelli messi in campo dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Ascoli Piceno nella lotta alla contraffazione e all’abusivismo commerciale lungo la Riviera delle Palme.

In concomitanza dell’avvio della stagione estiva è stata avviata dalla Compagnia Guardia di Finanza di San Benedetto del Tronto un’autonoma intensificazione dei servizi a contrasto delle fenomenologie. Un impegno che, a oggi, ha consentito di pervenire al sequestro di numerosi articoli.

L’attività si è concentrata per lo più sugli arenili (dove massiccia è la presenza dei rivenditori abusivi) e sui tratti di lungomare della costa dove le Fiamme Gialle attraverso 31 interventi hanno potuto assicurare giornalmente più azioni.

Il solo consuntivo “estivo” annovera il sequestro di 15 mila articoli di cui 13 mila contraffatti (tutti riferiti a generi di abbigliamento e relativi accessori). Anche giocattoli e beni di consumo vari per i quali sono state denunciate all’Autorità Giudiziaria 24 persone.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 842 volte, 1 oggi)