SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Strada sempre più in discesa per Pasqualino Piunti. Dopo il sostegno di Forza Italia, il consigliere comunale azzurro ottiene pure l’appoggio del Nuovo Centro Destra.

I coordinatori Carmine Chiodi (locale), Cesare Celani (provinciale) e Francesco Massi (regionale), hanno indicato l’ex vicesindaco come candidato ideale del centrodestra alle Comunali del 2016. La sua figura ha contemporaneamente ottenuto il via libera di tesserati e simpatizzanti.

Piunti, ad oggi, è l’unico nome uscito dalle riunioni svolte dall’opposizione. L’unico outsider potrebbe essere Giorgio De Vecchis, che nelle ultime ore sarebbe stato affiancato dall’ex assessore alle Finanze, Luca Vignoli.

Ma ogni giorno che passa rafforza la posizione di Piunti, dal momento che un’alternativa imposta all’ultimo istante non riuscirebbe a fondare le radici e ad ottenere consensi unanimi all’interno della coalizione.

Un nuovo confronto si terrà mercoledì 23 settembre. L’assemblea nominerà non più di due rappresentanti per ciascuna lista. Al tavolo parteciperanno Forza Italia, Ncd, Fratelli d’Italia, Lega, Pri e altre civiche.

Il leader dovrebbe essere individuato entro metà ottobre, anche per bruciare sui tempi il Movimento Cinque Stelle e soprattutto il Partito Democratico, impegnato fino a dicembre nella complicata e nervosa organizzazione delle primarie.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 475 volte, 1 oggi)