SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Proseguono le consultazioni nel centrosinistra in vista delle primarie di dicembre. Venerdì, la segreteria del Pd incontrerà l’Udc di Domenico Pellei per tentare di concretizzare i cenni d’intesa lanciati di recente.

Il giorno dopo sarà invece la volta del presidente del Consiglio Marco Calvaresi, reduce dal voto favorevole al Bilancio di Previsione nell’assise del 30 luglio.

In settimana si sono invece tenuti i confronti con gli alleati tradizionali, ovvero coloro che hanno composto la coalizione nell’ultimo quinquennio.

Oltre a manifestare dubbi sull’ingresso dei centristi in maggioranza, sarebbe stato posto il veto nei confronti di quei candidati che hanno criticato ed attaccato l’amministrazione comunale. Della serie: chi ha contestato il nostro operato, non può diventare nostro compagno di viaggio.

Nel mirino finisce di diritto Paolo Perazzoli, detrattore di Gaspari ma comunque esponente democratico a tutti gli effetti. A chi lo informa del possibile “editto”, l’ex sindaco risponde deciso: “Sono più di sinistra io che tanti che stanno in maggioranza in questo momento”.

In ogni caso, non esistono norme che consentano l’esclusione di un contendente per eccessivo spirito critico. La discontinuità da una parte e il proseguo dell’esperienza ‘gaspariana’ dall’altra, rappresentano niente più che una strategia elettorale, inevitabile al termine di un secondo mandato e già applicata alle Regionali nei confronti del governatore uscente Spacca.

Per lo stesso principio, ci si domanda inoltre come mai nel marzo 2011 a Sel venne spalancata la porta delle primarie, nonostante la feroce avversione dei vendoliani al progetto della Megavariante ed una campagna elettorale all’insegna della degasparizzazione, con tanto di spot irriverenti (qui VIDEO 1 e VIDEO 2).

L’argomento finirà sul tavolo del direttivo, domenica pomeriggio. L’opposizione interna alzerà la voce, ribadendo un concetto semplice, quanto incisivo: “Non ci facciamo dettare le condizioni da partiti minuscoli”.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 616 volte, 1 oggi)