SAN BENEDETTO DEL TRONTO – I Mondiali di Subbuteo, svoltisi il 12 e il 13 settembre al Palasport Bernardo Speca, hanno soddisfatto tutte le aspettative degli organizzatori, sia dal punto di vista logistico che sportivo.

La Federazione Italiana Sport Calcio da Tavolo (FISCT), infatti, in collaborazione con quella internazionale (FISTF) e l’Amministrazione comunale, è riuscita nell’intento di innalzare gli standard dell’evento rispetto alle edizioni precedenti, garantendo a partecipanti e accompagnatori la massima qualità nei servizi e mettendo a disposizione di tutti gli appassionati di Subbuteo nel mondo anche una diretta streaming.

Per quanto concerne l’aspetto sportivo, i componenti della delegazione italiana hanno fatto incetta di medaglie, soprattutto al livello giovanile, nel quale gli azzurri sono dominatori assoluti. Grande gioia hanno suscitato la vittoria della squadra femminile e il secondo posto individuale femminile, dato che durante l’inverno si sono tenuti degli stage mirati alla preparazione delle ragazze. Qualche delusione da parte dei veterani, che non scalfisce però la supremazia dell’Italia nel Subbuteo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 268 volte, 1 oggi)