TORRESE . Spinelli 6, Di Berardino 5,5, Valentini 6 ( 36’ st Addari sv), Di Sante 6 (12’ st Pomponi 6), Acciari, Cristofari 6, Da Sanctis 6, Ferraioli 6, Giansante 6, Capretta 5,5, Tarquini 6 (21’ st Falasca 6) A disp. Del Sordo, Melchiorre, Mattucci, Kruger. All. Calabrese

MARTINSICURO . Facibeni 6,5, Lanzano 6,5, Piunti 6, Alessandroni 6, Pietropaolo 6, De Cesaris 6, Di Giorgio 6, Farinelli 6(36’ st Coccia sv), Mastrojanni 6 (17’ st Picciola 6), Carboni 6, Galli 6 (22’ st Fini 6). A disp. Tronelli, Piemontese, Latini, Ruggieri. All. Di Fabio

Arbitro Paterna di teramo 6 (Biancucci – Papa)

Rete 12’ pt Mastrojanni

Note . Ammoniti Tarquini, Ferraioli, Falasca, Pietropaolo, De Cesaris. Angoli 4 – 2 per il Martinsicuro, spettatori 200 circa con folta rappresentanza ospite. Recuperi 0’ pt, 5’ st

CASTELNUOVO VOMANO – Il Martinsicuro espugna il campo della Torrese e rimane in vetta alla classifica a punteggio pieno. E’ stata una bella gara con occasioni da ambo le parti ma le più clamorose le hanno sprecate gli ospiti.

Mister Di Fabio deve rinunciare all’infortunato Cucco schierando De Cesaris e Alessandroni al centro della difesa. A centrocampo rientra dopo la squalifica Pietropaolo al posto dell’acciaccato Coccia. Il neo acquisto Galli in campo dal primo minuto.

La prima conclusione della gara è affidata ad una punizione di Capretta dai 25 metri: fuori d poco. Al 12’ il gol partita degli ospiti. Galli entra in area e calcia in diagonale con Spinelli che para ma non trattiene e per Mastrojanni, alla terza rete in campionato, diventa un gioco da ragazzi fare centro.

Al 21’ è bravo Facibeni ad opporsi alla botta da centro area di Giansante, l’estremo difensore ospite poco dopo si ripete sulla conclusione di De Sanctis. Il tempo si chiude con un diagonale di Galli, bravo a destreggiarsi in area, che si perde a fil di palo.

Il primo sussulto della ripresa su un colpo di testa di Piunti da azione d’angolo con Spinelli bravo alla deviazione. Gli ospiti sono bravi nelle ripartenze edal 10’ Galli si presenta alla conclusione con la sfera che siora il palo. Al 19’ ci prova Carboni con un bolide dalla lunga distanza e palla fuori di poco. Al 42’ punizione per la Torrese sulla linea dell’area, alla battuta va Capretta con la sfera che si perde alta.  In pieno recupero c’è ancora tempo per un contropiede del Martinsicuro, in neo entrato Coccia, però, ciabatta la conclusione di sinistro.

Tre punti d’oro per i biancazzurri, in testa alla classifica, che ora sono chiamati ora ad un trittico di partite difficili (Vastese, Francavilla e Paterno).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 346 volte, 1 oggi)