SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Riviera delle Palme diventa per qualche giorno protagonista nel mondo del Subbuteo, essendo la città ospitante dei relativi Mondiali, organizzati dalla Federazione italiana Sport Calcio da Tavolo (FISCT), in collaborazione con la Federazione internazionale (FISTF) e l’Amministrazione comunale di San Benedetto del Tronto e con il patrocinio della Regione Marche, della Provincia di Ascoli Piceno e dal Coni.

La cerimonia di apertura si è tenuta venerdì 11 settembre presso la Palazzina Azzurra, con l’intervento delle Autorità presenti e della madrina della Manifestazione, la pluricampionessa mondiale e olimpica di scherma Valentina Vezzali, che, otre a raccontare numerosi aneddoti della sua carriera, ha effettuato il consueto taglio del nastro e “tirato” il primo pallone.

I Mondiali di Subbuteo 2015 hanno dunque preso ufficialmente avvio: 300 atleti si daranno battaglia sabato 12 e domenica 13 al PalaSpeca di San Benedetto per conquistare i dodici i titoli in palio, individuali e a squadre, nelle categorie Open, Veteran, Under 19, Under 15, Under 12 e Ladies. I Paesi partecipanti sono Italia, Repubblica Ceca, Austria, Inghilterra, Francia, Belgio, Germania, Grecia, Giappone, Hong Kong, Portogallo, Spagna, Svizzera, Galles, Stati Uniti, Scozia, Australia, Brasile, Malta, Tunisia e Gibilterra.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 579 volte, 1 oggi)