ALBA ADRIATICA – Due giovani ladri, provenienti dalle vicine Marche, sono stati arrestati dai carabinieri del radiomobile di Alba Adriatica con l’accusa di furto aggravato in concorso.

E’ successo nel tardo pomeriggio di giovedì 10 settembre, ad Alba Adriatica, quando J.I, 22enne di Monteprandone, e I.E.G, 21enne marocchino residente a Spinetoli, sono entrati nel negozio “Photo Market”, in pieno centro, per tentare un furto. Approfittando di un momento di distrazione della titolare, i due giovanissimi, con precedenti per lo stesso reato, hanno iniziato a rovistare nella borsa della donna, prendendo un telefono cellulare.

Ma i loro movimenti non sono passati inosservati e la titolare del negozio ha iniziato ad urlare mettendoli in fuga. Sul posto sono arrivati prontamente i carabinieri della locale stazione che, poco dopo, hanno rintracciato e ammanettato i due ladri che si erano nascosti in un garage di via Roma.

I due sono ora in attesa del processo per direttissima.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 606 volte, 1 oggi)