SCALTENIGO –  A salire sul tetto d’Italia, agli Italiani di Scaltenigo, sono state due monteprandonesi. Anais Pedroni, abbonata da anni con il podio della categoria Allievi, vince l’oro nella 500 sprint, l’argento nella 300 crono e il bronzo nella 1000 m formula mondiale, al termine di una gara al fotofinish.

Prova di carattere, nella categoria Ragazzi, per la giovanissima Letizia Soriani, che ottiene, nella 300 m, la prima medaglia d’oro della sua carriera in un Campionato italiano. Un oro che resterà negli annali della società come un bellissimo ricordo, considerato che nella prossima stagione l’atleta cambierà squadra e non indosserà più i colori della società di Monteprandone, presieduta da Giovanni Anselmi.

Beatrice Fausti perde il Titolo italiano per soli due millesimi di secondo l’oro nella 15.000 m eliminazione, categoria Juniores, ma porta a casa anche un bronzo nella 10.000 m punti. Una menzione speciale per Andrea Petrelli, atleta in forte crescita destinato, nei prossimi anni, a far parlare di sé.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 399 volte, 1 oggi)