SANT’EGIDIO ALLA VIBRATA – Si impossessa di un prosciutto e di una decina di lonze nel salumificio dove lavora, ma viene scoperto e denunciato.

A finire nei guai è T.S, 51enne di Sant’Egidio. L’uomo sabato notte, approfittando della chiusura dell’azienda, si era introdotto nel magazzino per fare man bassa di lonze e prosciutti che avrebbe, molto probabilmente,  rivenduto in seguito.

Per avere via libera, aveva anche lasciato una porta di servizio aperta. Ma i suoi movimenti non sono passati inosservati, così i carabinieri della locale stazione lo hanno rintracciato e bloccato. I salumi sono stati restituiti e l’uomo è stato denunciato per furto aggravato e ora rischia il posto di lavoro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 879 volte, 1 oggi)