SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Racconto di una giornata non da ricordare.

Da diverse ore i responsabili del Coni sono riuniti in Consiglio per decidere se l’ex serie C sarà a 54 o a 60 squadre. Dal responso si saprà dove la Samb giocherà la prima di campionato.

Certo è che la voce per cui Tavecchio sarebbe andato presso la sede del Comitato Olimpico, per caldeggiare la sua soluzione e far bocciare i ricorsi, è alquanto ridicola. Mi auguro fermamente che non sia vera. Sarebbe la fine del calcio ma peggio ancora la conferma del Diritto al servizio della politica.

Infatti, da diverse fonti viene riportato che i ricorsi sarebbero da accettare ma anche che scelte politiche potrebbero capovolgere il verdetto. Per ora la notizia è che uscirà entro domani mattina.

Alle 18.43 nulla di nuovo. Tutto tace. Speriamo non sia una tattica che supporta i sospetti. Cero che se i ricorsi erano solo pretesti tutto questo tempo non sarebbe servito. Incrociamo le dita. E le mani.

Entro un’ora dovrebbe uscire il verdetto, accomodatevi in poltrona per ogni evenienza.

Nell’attesa ho sentito il presidente della Samb che è in grande ansia come tutta la città, anche se un esito positivo lo porterebbe probabilmente a tirar fuori subito altri 500 mila euro.

 

20.02 – Sentenza negativa per Seregno, Forlì, Gubbio e Samb. Rigettati i ricorsi. Queste le prime parole del presidente della Samb, Franco Fedeli: “È una sentenza che non mi aspettavo, ero quasi convinto del contrario e pronto anche a tirar fuori la”tangente” di 500 mila euro. Ma la cosa che più mi fa arrabbiare è il tempo che ci hanno fatto perdere, una vera e propria presa in giro. Se andremo avanti con i ricorsi? In questo momento non so cosa dire, devo leggere prima le motivazioni e sentire gli avvocati. Tavecchio ha cercato di influenzare la sentenza, secondo un organo di informazione? Sarebbe la dimostrazione che un uomo così non può condizionare deliberatamente la vita di tanti appassionati di uno sport come il calcio. Sono profondamente deluso”

Quando gli abbiamo detto che il ricorso della Samb sarebbe stato congruo ma, inutile perché già ci sono 54 squadre iscritte, ha risposto testualmente “ma ci stanno prendendo per i fondelli.  Domenica ci fanno giocare in serie D poi magari in Lega Pro, sarebbe il colmo“.

Aggiornamento: FERMANA-SAMB verso il rinvio?

Dopo le ultime notizie che parlano di ricorso della Samb giusto nella procedura ma non nel merito (non errore di procedura come precedente scritto. Ndd), andrebbe chiesto subito il rinvio della gara di Fermo. Ma anche per altri svariati motivi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 10.529 volte, 1 oggi)