CASTIGLIONE MESSER RAIMONDO – Tragica fatalità nella mattinata del 2 settembre. Alle 7 è arrivata una segnalazione alla Polizia di un’esplosione avvenuta in contrada Selva Grande di Castiglione Messer Raimondo, nel Teramano.

Agenti del commissariato di Atri sono intervenuti sul posto e hanno riscontrato che nella cucina-cantina del piano terra dell’abitazione interessata c’era stata effettivamente un’esplosione, probabilmente per una fuga di gas. All’interno era presente la proprietaria P. P. (classe 1947).

E’ intervenuto immediatamente il personale sanitario del 118 che ha trasportato all’ospedale la donna. Ha riportato varie escoriazioni. I Vigili del Fuoco, da una prima verifica, hanno ritenuto agibile l’immobile poiché erano presenti solo alcune lesioni in un tramezzo e hanno riferito che verosimilmente l’esplosione era avvenuta a seguito di saturazione del congelatore del proprio gas di alimentazione.

Dall’elettrodomestico, per cause in corso di accertamento, si sarebbe pertanto sviluppata, per contatto elettrico, l’esplosione. La bombola del gas da cucina presente e l’impianto d’illuminazione, infatti, sono risultati chiusi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.309 volte, 1 oggi)