GROTTAMMARE – Grande successo di pubblico per l’ottava edizione della kermesse Gran Grottammare, svoltasi lo scorso 29 agosto nella centralissima Piazza Fazzini.

Organizzata dall’Assessorato allo Sviluppo Economico, la manifestazione ha voluto omaggiare ben quindici realtà commerciali della perla dell’adriatico, distintesi per dinamismo e professionalità, capaci di rafforzare l’identità economica della città.

Cinque le categorie prescelte dall’ assessore Lorenzo Rossi ed introdotte nella serata di premiazione dal conduttore Luca Sestili.

Dalle attività ricettive alle realtà storiche, dalle licenze artigianali alle imprese “sul mare”; un ventaglio di settori merceologici tradizionali impreziosito infine dalla categoria “nuove promesse”.

Di seguito l’elenco dei premiati: Chalet Don Diego, Baby Bisogni, Tenuta Santori, Stile & Stili, Foto Studio Immagine, Il Cigno, La Priora, Edilizia Ciarrocchi, Moka Rika, Bar Tennis, Fermata 135, Hotel Ambassador.

Due premi special nominativi sono stati inoltre assegnati al Cavalier Tullio Luciani ( premio alla carriera) e al giovane Nicolas Abbrescia  ( premio promozione della città).

La serata abbinata all’ultimo appuntamento della rassegna Cabaretour, ha visto l’ intermezzo comico della giovane promessa toscana Maurizio Borgogni.

Scoperto dal festival cabaret amoremio e dalla locale Associazione Lido degli Aranci, Borgogni in arte Ceccarino, ha intrattenuto il pubblico con un’ora esilarante di satira musicale.

Uno show originale ed inedito, anch’esso eccellenza del nuovo umorismo italico e che testimonia sempre più, l’importanza della città di Grottammare nel ruolo di talent scout del cabaret italiano.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 668 volte, 1 oggi)