CIVITANOVESE: Mazzoni, Mosca, Gorini, Gadda, Lattaruolo, Morbiducci, Cossu, Carteri, Tozzi Borsoi, Pero Nullo, Ambrosini. All.: Schenardi.

SAMB: Pegorin, Tagliaferri (70′ Boninsegni), Montesi (46′ Sorrentino), Barone (57’ Casavecchia), Salvatori, Lomasto (57’ Assenzio), Mattia 63′ Perna), Sabatino, Prandelli (46′ Flavioni), Pizzutelli (46′ Palumbo), (Sciarra, Boninsegni, Conson) All.: Beoni.

Marcatori: 37’ Sabatino, 93′ Lattarulo

Civitanova Marche – La terza partita di pre-campionato si è conclusa con un altro pareggio ma con il primo gol vero della stagione. lo ha realizzato Sabatino. Per il resto è stata una gara che non ha entusiasmato se non per qualche bella parata di Pegorin e per la cornice di pubblico conseguenza di una fame di calcio che accomuna le due città.

In questi giorni però il pensiero di tutti gli sportivi rossoblu è rivolto alle decisioni della Lega Pro sui ricorsi. Ieri lo ha inoltrato anche la Samb.

Mister Beoni, senza esaltarsi più di tanto, è rimasto soddisfatto dalla prova dei suoi ragazzi, sia per una crescita a livello individuale sia per la condizione fisica: “Siamo stati compatti con movimenti orizzontali e verticali giusti, miglioramenti ci sono stati anche sul piano tattico, abbiamo messo spesso gli avversari in fuorigioco, individualmente qualcuno è cresciuto di più, altri di meno. In questo momento è normale”

Significa che alcuni ruoli per adesso possono ritenersi coperti?

“Certo, con il passare dei giorni la situazione si va chiarendo ma è indubbio che alcuni rinforzi sono necessari. Anche se adesso la scelta può essere fatta su un numero minore di calciatori. Non voglio parlare di un’altra categoria ma in quel caso tutto cambierebbe e la società agirà di conseguenza”

Insomma non è ancora una squadra competitiva per il campionato di vertice che i tifosi si aspettano ma siamo sulla buona strada…

“È sicuramente il nostro obiettivo, non ci siamo nascosti nè ci nascondiamo adesso. Conosciamo bene gli auspici di una piazza calcistica che non vogliamo assolutamente deludere”

Ormai siete stabilmente a San Benedetto e giornalmente a contatto diretto con l’ambiente sportivo rossoblu?

“È una cosa importante, non farei il pendolare come allenatore della Samb. Assaporare da vicino una passione così grande aiuta sicuramente”

Oggi pomeriggio riprenderanno gli allenamenti in attesa della decisione più attesa: sarà serie D o Lega Pro? Se ne parla in ogni angolo della Riviera Picena e i pronostici sono svariati, si passa dal 50% a percentuali molto più alte su una possibile ex serie C.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.169 volte, 1 oggi)