MARTINSICURO – Da sempre punto di riferimento del tennis truentino, il CT Martinsicuro inizia la sua vera e propria espansione nel 2012, poco dopo l’insediamento del nuovo Gruppo Dirigente e anzi proprio grazie all’impegno, anche personale, profuso dai suoi membri: “Dalla fine del 2012 abbiamo avuto la possibilità di coprire uno dei due campi a nostra disposizione” – dice il Direttore della scuola nonché Maestro Nazionale Fabio Celestini – “Abbiamo così iniziato a fare attività anche nel periodo invernale e la scuola tennis è stata riorganizzata e ristrutturata, consentendo la creazione di squadre di livello più alto e dunque maggiormente competitive”.

Il CT Martinsicuro annovera tra le sue file una squadra maschile di Serie D3, due squadre – una maschile e una femminile – di Serie D2 e una squadra maschile di Serie C, tutte impegnate nei Campionati degli Affiliati, cioè dei Circoli Tennis affiliati alla Federazione Italiana Tennis (FIT): “Nel 2013 abbiamo vinto il Campionato regionale e siamo passati dalla serie D2 alla Serie D1 – ricorda Fabio Celestini – “La promozione in Serie C, ottenuta nel 2014, è stata storica, anche se abbiamo perso in finale, perché siamo comunque diventati Vice-Campioni regionali e abbiamo avuto accesso al Campionato di Serie C, che è il massimo al livello interregionale e dopo il quale c’è la Serie B nazionale e professionistica”. Quanto ai Campionati giovanili, il CT Martinsicuro può contare su un gruppo Under 14 e uno Under 16, che rappresentano l’anima più giovane della società.

La scuola tennis, ufficialmente riconosciuta dalla FIT, non si esaurisce nell’attività agonistica, ma offre corsi di tennis a tutti: dal Minitennis per i bambini di 4-5 anni alle lezioni individuali e di gruppo impartite ai ragazzi e agli adulti di qualsiasi età. Gli iscritti alla scuola sono circa 50 e possono fare affidamento sulla competenza e sulla professionalità di Fabio Celestini, nonché su quelle dell’Istruttore di Primo Grado Roberto Brunozzi e del Preparatore Fisico 1 (PF1) Saverio Consorti, collaboratori del Direttore Tecnico. Fabio Celestini è molto orgoglioso dei progressi compiuti dalla scuola tennis: “In base ai risultati ottenuti, ogni anno la FIT stila una classifica dei Circoli Tennis regionali, che nel nostro caso è denominato Trofeo Abruzzo, e, nel 2012, prima di dotarci del pallone per coprire il campo, eravamo 50^ su 50 Circoli abruzzesi partecipanti; nel 2014, siamo arrivati 26^ su 60, dando prova della nostra crescita, frutto del grande lavoro degli allenatori, dei ragazzi, dei membri delle squadre e di tutti i soci”.

I tesserati del CT Martinsicuro sono circa 90 e, oltre a vestire i colori del Circolo durante le competizioni, partecipano alle attività sociali promosse al suo interno, come, per esempio, il Torneo Sociale organizzato ogni anno, il Doppio Giallo (Torneo di doppio), le cene sociali, la festa di Natale, le gite (una fra tutte, quella solitamente organizzata per assistere agli Internazionali BNL d’Italia a Roma): si tratta di attività amatoriali, di aggregazione, e di servizi messi a disposizione del singolo socio.

Il CT Martinsicuro è dunque una realtà in espansione, un gruppo che ha già raggiunto obiettivi importanti e che mira a consolidarsi, consapevole delle proprie possibilità, ma anche dei propri limiti, in particolare di quelli derivanti dagli impianti tecnici a sua disposizione: “Poter usufruire di uno dei due campi anche nella stagione invernale, grazie alla copertura, è già un bel passo avanti, perché ci permette di dare continuità agli allenamenti e alle attività della scuola tennis e questo è fondamentale; bisognerebbe tuttavia evolversi ulteriormente, così da poter giocare le partite di Serie C a Martinsicuro invece che ad alba Adriatica e dare quindi maggiore sostanza ai risultati fino ad ora raggiunti” – puntualizza Fabio Celestini – “In generale, credo che si dovrebbe investire di più sugli sport minori, quelli che, con supporto e finanziamenti adeguati, possono regalare davvero grandi soddisfazioni”.

Parole del tutto condivisibili, parole di chi punta in alto e non sottovaluta il peso da attribuire al calendario agonistico, senza dimenticare però gli aspetti più prettamente ricreativi ed educativi dello sport, essenziali soprattutto per i bambini e i giovani, che sono i veri protagonisti del CT Martinsicuro e di molte attività dallo stesso organizzate. Da metà giugno a fine agosto, per esempio, si tengono gli ormai tradizionali Centri Estivi, che offrono corsi di tennis soprattutto ai bambini, ma anche agli adulti, e coinvolgono sia i nativi di Martinsicuro che i villeggianti, diventando, grazie anche alla collocazione strategica dei campi da tennis, un mezzo di accoglimento per le persone in vacanza e un veicolo di potenziamento e di accrescimento per il turismo truentino.

La stagione agonistica 2015 si è chiusa con la permanenza del CT Martinsicuro in Serie C e con buoni propositi per gli appuntamenti del prossimo anno, affinché i successi fino ad ora raggiunti vengano consolidati e facciano da filo conduttore per il futuro; intanto, è arrivato il momento di lasciare scoperti entrambi i campi e di godersi un’estate all’insegna del divertimento e del tennis, attitudine che di certo non manca agli appassionati di questo sport.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 493 volte, 1 oggi)