SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Lunedì 24 agosto il sindaco Giovanni Gaspari ha ricevuto il Comandante della Capitaneria di Porto, Capitano di Fregata Sergio Lo Presti, e il collega Gennaro Pappacena che il prossimo 28 agosto assumerà il ruolo di Capo del Dipartimento Marittimo e Comandante del Porto di San Benedetto del Tronto.

Con l’occasione Gaspari, insieme all’assessore alla cultura e turismo Margherita Sorge e alla vicepresidente del Consiglio comunale Giulietta Capriotti, nel salutare e ringraziare Lo Presti che tornerà al Comando Generale del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti a Roma, ha illustrato al nuovo comandante Pappacena le priorità dell’area portuale.

“Il porto di San Benedetto del Tronto – ha spiegato Gaspari – è un luogo di lavoro dove la vita del mare viene vissuta a pieno. Spesso è stato centro di grandi sofferenze a causa di eventi luttuosi che hanno colpito la marineria e tutta la città e anche per questo il proto necessità una particolare attenzione. Dalla collaborazione con il Comandante Lo Presti e i suoi predecessori Michele Castaldo e Daniele Di Guardo siamo riusciti ad avviare importanti progetti e risolvere diverse problematiche facendo fronte comune: abbiamo realizzato uno scalo di alaggio più grande, è stata inertizzata la cassa di colmata, è iniziato il dragaggio del porto, a settembre partiranno i lavori sulle bitte e si sta lavorando per il completamento dell’iter della scheda di bacino, per la quale sono state già riservate le risorse finanziarie. E’ mio interesse – ha concluso il sindaco – che la felice sinergia tra istituzioni possa proseguire per affrontare tutte le questioni che verranno”.

Al comandante Lo Presti sono state donate una riproduzione de “Il Monumento al Gabbiano Jonathan” e una stampa d’arte “Colline Sambenedettesi” di Edoardo Vecchiola. Al neocomandante Pappacena sono state donate alcune immagini della città e un libro di Giuseppe Merlini su San Benedetto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.226 volte, 1 oggi)