Si è rivelata un vero successo la serata cuprense dedicata a “La Corrida – Cuprensi (e non) allo sbaraglio“, svoltasi il 13 agosto e giunta già alla sesta edizione. Differentemente dagli altri anni in cui la location è stata Piazza Possenti, quest’anno La Corrida si è svolta sul Lungomare Romita e anche questo cambiamento è risultato vincente; in poco tempo, infatti, il Lungomare si è riempito di un pubblico formato sia da cuprensi affezionati e cittadini di paesi limitrofi, sia da turisti incuriositi.
La chiave del successo di questo evento, come dice l’Assessore Luca Vagnoni, organizzatore, presentatore e mattatore della Corrida fin dai primi anni, è la spensieratezza che, in un insieme di varietà, sana leggerezza, talento e simpatia, esso riesce a regalare al pubblico in una serata.
A creare questo evento, insieme a Vagnoni, è uno staff di amici formato da Simona Caminonni, presentatrice della serata, Manuela Ficcadenti, valletta e campionessa simpatia, Francesca Siragusa, coreografa della serata, Federica Vagnoni, Sara Caminonni, Eros Santori, Roberto Lucidi, Stefano Caminonni, Silvia Vagnoni, Silvia Crescenzi, Manuel Coccia, Daniele Vagnoni, Daniela Montenovo e Pierre Crescenzi.
Oltre agli ospiti della serata (Roberto e Luca, vincitori della Corrida 5, Emanuela Reviezzo, giovane cantautrice e Domè e gli stronellatori cuprensi), in tanti si sono succeduti sul palco: Sara Censori, Serena Forcina, Alessandro Antonini, Ludovica Galliani, Luigi Adamo, Noemi Rigatuso; Sonia Pieragostini e Michela Vagni, il gruppo “Harmony Dance”, e le “Karmamovin” nel ballo; Mario Lanciotti, Daniele Carbonara e Manuela Cocci, Gianluca Agostinelli, “Li Torcevudelle” (Emanuele Pulcini, Katiusci Borroni, Maria Teresa Curti e Basilio Pennesi), Ennio Moncahesi, Simonetta Tentella e il duo #unomenusapeme si sono alternati tra sketch, barzellette e scenette umoristiche.
La giuria, composta da Walter Ferri, Pino Neroni, Federica Flammini, Valeria Fabioneri e Simone Amabili, ha scelto come cinque finalisti “Li Torcevudelle”, Luigi Adamo, Karmamovin, #unomenusapeme e Ennio Monachesi; tra questi, grazie all’applausometro, il pubblico ha decretato a sorpresa una vittoria ex aequo tra il giovane cantante Luigi Adamo, che ha interpretato grandiosamente “Caruso” di Lucio Dalla, e il duo #unomenusapeme, composto dai giovani amici Matteo Peci ed Edoardo Favelli, che si è esibito in una scenetta in dialetto massignanese. Il Premio simpatia è invece stat0 assegnato all’attore e barzellettiere Mario Lanciotti.
Targhe d’argento realizzate dall’Orificeria “Monili” di Cupra Marittima e gli “Zitto”, orologi dell’estate 2015 offerti dalla Gioielleria “Forti” di Cupra Marittima, sono stati donati ai finalisti, insieme ad un orologio “Morellato” per i vincitori.
Tra applausi, risate e belle emozioni, la serata dal ritmo incalzante è stata molto apprezzata dal pubblico; fiore all’occhiello è stato l’omaggio che Luca Vagnoni e tutto lo staff della manifestazione ha voluto fare all’indimenticabile Corrado, storico conduttore della Corrida televisiva, cantando la sua famosa “Carletto”. La Corrida si è dunque riconfermata un appuntamento vincente e caratteristico dell’estate cuprense ed anche chi all’inizio era titubante riguardo la riuscita dell’evento ha dovuto ricredersi davanti al vasto consenso del pubblico che ha premiato l’impegno per l’organizzazione.
Si ringraziano per la riuscita dell’evento RS Project (audio e luci), Studio Fotografico “DolceVita” di Centobuchi (foto della serata), Romeo Acciarri, Federico Casarella e Oibaf. Comp (riprese video), la Consulta Giovanile di Cupra Marittima, la Società Sportiva Cuprense Calcio, Franco Santori, Luciano Partenza, Franco Di Girolami, Fabrizio Cataldi, Christian Corradi, Marilena Ciarrocchi, Danny Bijoux e tutti gli sponsor,  in particolare l’Avis di Cupra Marittima, lo Chalet “BaBeach”, che ha gentilmente offerto la pizza a tutti i partecipanti e lo staff della Corrida.
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 745 volte, 1 oggi)