SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Lunedì 17 agosto nella sala “Vivaio scuola” del “Padiglione Italia” dell’Expo di Milano, una rappresentanza dell’Istituto Scolastico Comprensivo “Centro” guidata dalla dirigente Laura D’Ignazi ha presentato il progetto “Il mediterraneo a tavola” selezionato tra i tanti partecipanti al concorso “Progetto scuola 2015” e risultato “Eccellenza” su indicazione dell’Ufficio scolastico regionale per le Marche.

Erano presenti anche l’assessore all’ambiente Paolo Canducci e all’istruzione Margherita Sorge, le insegnanti della scuola dell’Infanzia di via Togliatti (sez. F) Laura Fazzini, Maria Paola Salzano e Maria Rita Rosati, la docente Benedetta Di Lorenzo, l’assistente all’autonomia Domenica Rea e alcuni docenti, genitori ed alunni dell’ISC.

L’elaborato prodotto dagli alunni dell’infanzia “Togliatti”, consistente in una presentazione del percorso progettuale, nel video “Tutti pazzi per la pizza” e in un book fotografico consultabile, è stato giudicato dagli esperti “Geniale nella costruzione del percorso, il video coinvolgente colorato dinamico esplorativo interattivo musicale”.

“L’istituto – spiega la dirigente D’Ignazi – ha voluto partecipare al dibattito culturale sul tema dell’alimentazione ed espletare una delle funzioni più importanti riservate alla scuola: dare coerenza alla moltitudine di messaggi a volte contraddittori tra loro sul tema dell’alimentazione, fornendo agli alunni una chiave di lettura. Ci piace pensare di aver partecipato attivamente ad Expo, contribuendo a costruire cultura nel campo dell’educazione alimentare”.

“Ci inorgoglisce il fatto che la Togliatti sia l’unica scuola dell’infanzia in tutte le Marche ad essere stata premiata ad Expo – dichiarano gli assessori Canducci e Sorge – è un riconoscimento prestigioso che conferma come l’approfondimento sui temi dell’alimentazione affrontato nelle scuole sambenedettesi arricchisca i nostri ragazzi, fornendo loro buone prassi a tavola, e possa diventare anche argomento di dibattito a livello internazionale”.

L’ISC “Centro” è presente stabilmente ad Expo anche con il cortometraggio “Zafferano olandese” prodotto dagli alunni della scuola secondaria di primo grado “Curzi” nell’ambito del progetto Cinema, sotto la supervisione del prof. Massacci e del regista Albanesi, proiettato sul maxi-schermo del Padiglione Zero, contemporaneamente ad altri 820 cortometraggi selezionati, provenienti da 61 paesi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 658 volte, 1 oggi)