SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Giornata impegnativa, quella del 9 agosto, per i carabinieri. In mattinata alcuni militari sono stati impegnati nel contrastare il noto fenomeno dell’abusivismo commerciale in Riviera durante l’estate. Sul lungomare hanno sorpreso vari ambulanti abusivi che si sono dati alla fuga lasciando la merce sul posto. Sono stati sequestrati 150 pezzi di abbigliamento maschile/femminile e borse da donna. La merce, contraffatta, avrebbe fruttato ai venditori circa 4 mila euro.

Nel pomeriggio, invece, cinque ragazzi (tra cui tre minorenni) sono stati denunciati per aver rubato delle biciclette in Riviera. I responsabili, per farsi “belli” del crimine appena eseguito, avevano deciso d’immortalare la loro “impresa” con una foto insieme al “bottino” diffondendola sui Social Network. Alcuni militari hanno riconosciuto il luogo dove i ragazzi (villeggianti) risiedevano per le vacanze ed è scattato il blitz. Sono stati tutti denunciati per furto aggravato in concorso.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 893 volte, 1 oggi)