SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Passione, sacrificio, ambizione, cuore e testa: sono queste le parole chiave della World Sporting Academy, artefice di risultati di notevole importanza nella ginnastica artistica femminile (GAF) e culla di atlete di rilievo nazionale e internazionale.”Siamo partiti nel 1996 con la serie C, per poi passare in serie B e, nel 2009, in serie A2” – racconta Elena Konyukhova, responsabile della GAF e, insieme a Jean-Carlo Mattoni, tecnica altamente qualificata – “Il 2012 è stato l’anno della serie A1, ma nel 2013 una serie di infortuni ci hanno costretti a retrocedere. La recente vittoria ottenuta nel Campionato di Serie A2 ci ha riportati nella massima serie, dove disputeremo la stagione 2015-2016”.

Ad affiancare Elena Konyukhova, che è Direttrice Tecnica Femminile della Regione Marche per la GAF e tiene abitualmente corsi di formazione per allenatori, c’è Jean-Carlo Mattoni, responsabile della GAF e, coadiuvato da Francesco Ciucani, della ginnastica artistica maschile (GAM), settore in cui la World Sporting Academy sta preparando una promettente squadra di serie C e nel quale si è già messo in luce l’individualista Junior di Categoria Jean Michael Mattoni. Jean-Carlo si occupa anche delle arti marziali, insieme a Vincenzo Romani, Stefano D’Alessandri, Luca Poledrini e Sarah Christel Mattoni, che è la Presidente dell’A.S.D. World Sporting Academy: “Siamo tesserati con la Federazione Italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali (FIJLKAM) e impartiamo lezioni di karate, judo e jujutsu classico, greppling (uno stile di lotta senza l’abito tradizionale denominato gi, il cui scopo è di portare a terra l’avversario per costringerlo alla resa con una tecnica di sottomissione) e del Metodo Globale Autodifesa (MGA), che è un sistema studiato dalla Federazione per insegnare autodifesa a vari livelli” – spiega Jean-Carlo Mattoni – “In collaborazione con l’Associazione Italiana Centri Sportivi (AICS) teniamo inoltre corsi di Hakuho-ryu Aikibudo, disciplina costituita da tutto quel patrimonio tecnico, tattico e strategico dell’arte della guerra dei samurai: è un’attività che coinvolge sia aspetti fisici che mentali e che ho approfondito molto, tanto da esserne il responsabile nazionale. Jean-Carlo è anche allenatore della Federazione Italiana Pesistica (FIPE) e, oltre ad insegnare la disciplina olimpica del Trampolino elastico, promuove corsi di calistenica.

La World Sporting Academy riserva spazio anche alla Ginnastica Ritmica (GR), affidata alle allenatrici Chiara Sanguigni, Ilona Ivanova Francesca Mattioli, e alla Ginnastica per Tutti (GpT), di cui sono responsabili Joelle Elisabeth Mattoni, Jessica Hélène Mattoni e Sarah Christel Mattoni.

Il settore di punta dell’accademia rimane quello della GAF, con una squadra di serie A e atlete di interesse internazionale, le quali hanno fatto sì che la World Sporting Academy venisse riconosciuta Accademia Federale Regionale e divenisse ufficialmente la stella polare della ginnastica artistica marchigiana, abruzzese e umbra, nonché un importante centro per il controllo tecnico delle ginnaste provenienti da tali Regioni. “La nostra accademia ha attirato l’attenzione di tecnici di fama internazionale come Enrico Casella, che allena la nazionale italiana GAF, da noi spesso ospitata, e che ci ha segnalati, la scorsa estate, per ospitare quella russa, vincitrice di numerose medaglie alle ultime Olimpiadi di Londra” – precisa Jean-Carlo Mattoni – “Siamo un punto di riferimento anche per eventi di non poco rilievo: per esempio, il seminario tenuto da Carol-Angela Orchard, e gli allenamenti collegiali con Carmine Luppino e Roberto Carminucci e le rispettive società. Proprio in virtù di tutto questo, la World Sporting Academy meriterebbe più attenzione, maggior spazio e una propria sede nella nostra città”. Le atlete della squadra di serie A sono: Jessica Hélène Mattoni, che ha preso parte ai Mondiali del 2010 e a numerose altre gare internazionali, è stata membro del Club olimpico per Londra 2012, nonché una delle protagoniste della prima edizione di “Ginnaste – Vite Parallele”; Joelle Elisabeth Mattoni, ormai veterana dei Campionati nazionali di serie A e vincitrice di una medaglie anche nel Campionato francese; Francesca Mattioli, altra storica ginnasta dell’A.S.D. World Sporting Academy; la tredicenne Maria Vittoria Cocciolo e la dodicenne Valentina Giommarini,che hanno già partecipato a eventi internazionali e fanno parte del progetto “Road to Tokyo” di Enrico Casella. Ha contribuito alla vittoria del Campionato di Serie A2 anche Laura Lenzini della Vis Sassuolo, dove è allenata da Marcello Barbieri. GAMBA RAGAZZI!

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.080 volte, 1 oggi)