SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Massimo Liberati è un uomo libero. Il marittimo sambenedettese, in stato di fermo in Gambia dallo scorso febbraio, è stato rilasciato dietro al pagamento di una cauzione.

Nel giro di 48 ore Liberati abbandonerà il Paese. La somma verrà sborsata dalla società armatrice ItalFish, che con amarezza dichiara: “Dovremo pagare per un reato mai commesso”. Il versamento dell’ammenda si è reso necessario per evitare al marittimo altri sei mesi di fermo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.905 volte, 1 oggi)