ALBA ADRIATICA – Primo blitz serale contro il commercio abusivo sul lungomare di Alba Adriatica. I carabinieri del nucleo operativo, in collaborazione con la polizia locale, sono intervenuti sulla passeggiata del lungomare Marconi che negli ultimi tempi si era trasformata in un improvvisato mercato abusivo.

Alla vista dei militari, però, i “vucumprà” hanno guadagnato la fuga, anche se non tutti sono riusciti a portar via la mercanzia. E’ stata così recuperata e sequestrata merce contraffatta per un valore di circa 4mila euro. 

Nella stessa operazione i carabinieri sono riusciti ad identificare anche un cittadino tunisino clandestino in Italia, che questa mattina è stato accompagnato in questura a Teramo per le pratiche di espulsione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 309 volte, 1 oggi)