6

Claudio Benigni andrebbe espulso dal Pd

Cinquanta mila cittadini non possono essere messi sotto scacco in questo modo. Questo va urlato chiaro e forte non solo dai giornalisti che il sindaco rifiuta di incontrare senza che nessuno in tutto il Consiglio Comunale alzi un ditino di disgusto. Questo va urlato anche dentro i partiti. Quanto sta avvenendo è probabilmente il punto più basso della politica sambenedettese degli ultimi 15 anni. Far comprendere ai giovani che le istituzioni non sono luogo per affermazioni, invidie e gelosie personali ma un luogo di servitù del bene comune e che chi non si comporta adeguatamente non deve più usurparne il seggio è l'unico modo che il partito ha per riscattarsi agli occhi della cittadinanza e per dare un segnale di civismo del quale si ha bisogno.