Acquisto Samb. Abbiamo appena saputo che nei giorni scorsi è stata fatta un’offerta economica concreta a Moneti per l’acquisto dell’intera società. Un avvocato, dell’Italia centrale come il potenziale acquirente, ha preparato un contratto che sarebbe stato visionato dal presidente della Samb e da qualcun altro molto vicino a lui.

Di rimando Gianni Moneti avrebbe risposto con una cifra molto vicina a quella che aveva chiesto un mese fa agli imprenditori sambenedettesi. Richiesta economica da parte della società rossoblu che sarebbe stata accettata in toto dall’acquirente. In giornata o al massimo domani mattina potrebbe esserci la firma delle parti.

Una notizia che diamo con il beneficio di inventario anche se è provabile e proveniente da persone che vivono nel calcio da tantissimo tempo. A scanso di equivoci non c’entra nulla con la ‘sparata’ che fece alcuni giorni fa Salvatore Bagni. Stavolta la notizia non è stata diffusa da un intermediario ma da chi è a ‘strettissimo’ contatto con il potenziale acquirente.

Hanno preferito per scaramanzia non fare il nome che però domani mattina sarà reso pubblico a contratto firmato o a trattativa fallita. In entrambi i casi l’esito verrà diffuso nei minimi particolari.

Abbiamo le prove di quello che diciamo ma una contraddizione va evidenziata: dopo tantissimi giorni senza aver contrattualizzato calciatori, nelle ultime ore le cronache riferiscono di acquisti a iosa proprio nei momenti in cui il proprietario potrebbe cambiare. Per fortuna però domani ogni nodo sarà sciolto e tutto sarà più chiaro.

È anche prossima la sentenza in riferimento al ricorso fatto da Gubbio, Forlì e Sambenedettese che non hanno accettato la formula proposta dalla Lega a proposito di 500 mila euro a fondo perduto necessari per un eventuale ripescaggio in Lega Pro. L’esito potrebbe complicare ma anche facilitare la trattativa. L’importante per noi è che con Moneti o con chiunque altro si inizi un cammino tutto nuovo che riporti la nostra beneamata al centro delle discussioni soltanto per questioni strettamente calcistiche.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 6.278 volte, 1 oggi)